Innovazione

Meizu: il concorrente dell'iPhone

La versione Android dell’iPhone.

La società cinese Meizu, produttrice di smartphone, ha scelto la giornata di Domenica per lanciare un post sul suo forum mostrando le prime immagini del suo nuovo smartphone, il successore dell’M9.

Il nome in codice MX ha due significati, il primo vede la X come la cifra 10 in numero romano e rappresenta così la continuità con il precedente M9 mentre il secondo è l’abbreviazione di “Meng Xiang” che tradotto significa “Sogno”.

Il display del nuovo smartphone mantiene la stessa risoluzione di 640x940 ma sarà dotato di uno schermo più grande da 4 pollici e di un processore dual-core.

Il CEO Jack Wong prevede l’MX in vendita entro fine anno ad un prezzo relativamente basso: 3580 yuan (circa 548 dollari).

A gestire questo nuovo smartphone sarà Gingerbread, la versione 2.3 di Android, ma nulla vieta che venga immediatamente aggiornato ad Ice Cream (versione 2.4) qualndo verrà rilasciata.

Per quanto riguarda la memoria l’MX avrà 1Gb di RAM e appena 16 Gb di spazio destinato all’utente.

Le due case, la prima Meizu e la seconda Apple, hanno sempre presentato i loro prodotti con un so che di molto simile, basti pensare al display dell’M9 il cui comportamento è praticamente identico alla tecnologia Retina adottata da Cupertino.

La similitudine dei due smartphone e la direzione comune intrapresa negli scorsi modelli dalle due società (iPhone 4 per Apple e M9 per Meizu) confermerebbe le voci che vedono lo schermo del nuovo iPhone 5 da 4 pollici e un processore evoluto, probabilmente il nuovo e potente A5. (ga)

E queste curiosità sull'iPhone le sapevi?

24 aprile 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us