Innovazione

Mantieni il cellulare lontano da te, ma non troppo!

Tenere il cellulare lontano da noi!

Un noto scienziato, dopo un lungo studio nel campo delle radiazioni, a dichiarato che l’unico modo per evitare l’esposizione a radiazioni nocive per il nostro corpo è tenere il cellulare il più lontano possibile da noi!

Devra Davis Lee, Presidente dell’ Environmental Health Trust, ha pubblicato diversi studi sugli effetti collaterali dell’uso dei telefoni cellulari, descrivendo inoltre i pericoli che hanno portato a politiche di prevenzioni in paesi come Francia, Israele, Finlandia e India.

Secondo il ricercatore esistono modi semplici per ridurre al minimo i rischi dell’insorgenza di malattie dovute all’esposizione alle radiazioni.

In uno dei suoi articoli Devis esprime le sue preoccupazioni dovute principalmente ai metodi di utilizzo dei telefoni cellulari e sulle malattie che potrebbero provocare come il cancro al cervello, l’insorgenza di problematiche negli spermatozoi per i giovani e la demenza nelle persone anziane.

Nel suo ultimo libro “Disconnect”, Davis riconosce si il valore pratico e sociale dei cellulari nella nostra vita quotidiana, ma invita anche l’industria ed i governi a prendere le giuste misure per aiutare a comprendere i rischi di esposizione e a minimizzarli.

Davis ha sottolineato come la diminuzione delle radiazioni è esponenziale man mano che il dispositivo viene allontanato dal corpo umano e che nella maggior parte dei foglietti illustrativi degli smartphone viene scritto, seppur a caratteri microscopici, di non avere il cellulare attaccato al nostro corpo!

4 agosto 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us