Maker Faire di Roma: apre i battenti l'edizione dei "pionieri"

Torna l'appuntamento con la Maker Faire Rome, la "versione europea" del più importante evento che promuove l'innovazione. Tema di questa edizione: i groundbreakers, i pionieri.

dsc_7629_web
|Maker Faire Rome

Apre i battenti la Maker Faire Rome, la "versione" europea dell'evento che promuove l'innovazione. Sull'palco dell'Opening Event, alla fiera di Roma, saliranno i Groundbreakers: in altre parole, coloro che fanno o hanno fatto da pionieri, apripista. Insomma, quelli che lavorano nel presente per costruire la normalità di domani. 

 

Robotica, spazio e non solo... L’apertura dell'appuntamento romano, che nel corso di 6 edizioni è diventata la seconda Maker Faire più importante al mondo dopo quella di Bay Area, è in programma per le 10.30 di venerdì 12 ottobre. Sul palco saliranno pionieri di due generazioni, figure che hanno fatto la storia dei

viaggi spaziali e della robotica, dell'intelligenza artificiale e dell'economia circolare; ma si parlerà anche delle nuove frontiere dell’industria e del mondo maker. 

 

Nella diretta potrete seguire gli interventi di Massimo Banzi, curatore della Maker Faire Rome che parlerà di “Democratizing Industry 4.0”, di Don Eyles, l’ingegnere che ha scritto parti di codice impiegate in alcune missioni Apollo, Bruno Siciliano, curatore dell’area robotica e professore dell’Università Federico II di Napoli, Joseph Puglisi professore del Dipartimento di Biologia Strutturale dell’Università di Stanford e molti altri.

 

Ci sarà anche qualche momento di spettacolo con Alex Braga e il compositore Francesco Tristano e la Gaudats Junk Band.

 

 

12 Ottobre 2018

Codice Sconto