Innovazione

Lo zaino scanner ricrea modelli 3D degli edifici

Per scansionare gli interni.

Per primo è stato inventato l'ormai tradizionale scansionatore d'immagine bidimensionale, che in circa mezzo secolo è riuscito ad invadere le nostre case ed i nostri uffici; poi, negli ultimi anni è arrivato lo scanner 3D, una sorta di scatola dove inserire oggetti reale per ottenerne rappresentazioni virtuali su PC, che, sfruttando i cosiddetti sistemi di prototipazione rapida, consentono di creare repliche tridimensionali estremamente precise. Oggigiorno tutto è scannerizzabile grazie a questi portenti della tecnologia, tutto tranne... gli edifici e, in particolare, i loro interni!

A Berkeley, storica università californiana, stanno testando il prototipo di uno zaino che servirà proprio a questo: ricreerà, infatti, modelli tridimensionali di stanze, utilizzando quattro videocamere disposte ortogonalmente - una puntata verso l'alto, una verso il basso, una a destra ed una a sinistra -, quattro laser montati in corrispondenza delle stesse, che effettuano tutte le misurazioni del caso, ed un sistema di navigazione inerziale, che non richiede pertanto connessioni GPS "a cielo aperto". Al suo interno, infine, è presente un potente calcolatore, che combina tutti i dati raccolti ed elabora un modello finale stile CAD.

Ma a chi può interessare un congegno simile? Ad essere sinceri, l'utente medio non avrà alcun motivo per acquistarlo, considerati i costi, gli ingombri e... l'assoluta mancanza di scopi per cui utilizzarlo. Al contrario, numerosissime aziende potrebbero correre ad acquistarlo, prime tra tutte Google e Microsoft, perché con l'apporto di questo zaino potrebbero perfezionare i rispettivi progetti Google Maps e Bing Maps; per non parlare, poi, delle case produttrici di navigatori satellitari, che dopo i centri urbani in 3D potrebbero offrire ai propri clienti vere e proprie guide complete agli edifici più celebri e visitati del mondo. Infine, non vorrete mettere in discussione il piacere sottile di vagare per gli uffici indossando questo giocattolo avveniristico, suscitando così l'invidia dei colleghi più nerd?Come spesso accade, alla fine è l'hype che circonda un oggetto che può determinarne il successo - o l'insuccesso -: onestamente, chi aveva bisogno di un iPad fino ad un anno fa? Eppure ora tutti facciamo i salti mortali per accaparrarcelo.

12 agosto 2010 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us