Innovazione

L'intelligenza artificiale che vede attraverso i muri

Un sistema di reti neurali riesce a riconoscere i movimenti delle persone dietro un ostacolo a partire da segnali wireless inviati (e restituiti): sarà utile in ambito sanitario e missioni di soccorso.

Vedere attraverso le porte sembra un potere da supereroe, ma negli ultimi tempi diversi esperimenti scientifici hanno dimostrato che è, almeno in parte, possibile. L'ultimo è un progetto chiamato RF-Pose che sfrutta l'intelligenza artificiale per insegnare a dispositivi wireless a percepire posture e movimenti delle persone anche attraverso le pareti. Lo hanno messo a punto i ricercatori del Laboratorio di Scienze informatiche e Intelligenza artificiale (CSAIL) del MIT.

Le pose al di là del muro. Il sistema di reti neurali (cioè software la cui organizzazione è ispirata a quella dei neuroni del cervello umano) è in grado non solo di analizzare i radiosegnali che rimbalzano sul corpo delle persone dietro un ostacolo, ma anche di usarli per interpretare "omini spillo" dinamici che si muovono, si fermano e si siedono ogni volta che la persona reale compie quelle stesse azioni.

Il team ha raccolto migliaia di filmati di persone intente a camminare, parlare, aprire porte, sedersi o aspettare un ascensore, corredate dai rispettivi radiosegnali. Le immagini sono state utilizzate per estrarne figure spillo, bidimensionali, che sono state "date in pasto", insieme ai segnali wireless corrispondenti, al sistema di reti neurali.

Il programma ha così imparato ad associare il segnale che "ritorna" dal corpo delle persone, alla rispettiva figura spillo: anche quando è stato posto dietro a una parete, senza l'ausilio di telecamere, è riuscito a dedurre correttamente i movimenti delle persone dai radiosegnali di rimbalzo, e a mostrarli sotto forma di omini spillo.

Ostacolo aggirato. Poiché le telecamere non possono vedere attraverso le pareti, l'AI non è mai stata allenata direttamente su immagini provenienti dall'altra parte del muro. Piuttosto, le è stato insegnato a indovinare i movimenti a partire da segnali indiretti, in grado di passare anche attraverso i muri. In questo senso, l'allievo (il software) ha superato il maestro (il sistema visivo computerizzato connesso alla telecamera).

RF-Pose è risultato inoltre in grado di riconoscere l'identità di una persona nell'83% dei casi, in una rosa di 100 individui. Ciò lo rende particolarmente promettente per compiti legati alla sicurezza o al salvataggio. Altre applicazioni potrebbero aprirsi - risolti gli ovvi problemi di privacy - in ambito medico: il programma potrebbe monitorare nel tempo la qualità dei movimenti dei pazienti con patologie degenerative, come la malattia di Parkinson, senza bisogno di sensori da indossare né telecamere.

13 giugno 2018 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us