Focus

Lindsay Lohan rifiuta il patteggiamento

Rifiuta il patteggiamento.

lilocarcere_175791
|

Lindsay Lohan si è presentata ieri in tribunale con 35 minuti di ritardo, vestita con un aderente abito in pelle color cipria.

 

Durante l’udienza per l’accusa di furto di una collana da $2500 avvenuto durante il periodo di libertà vigilata, l’attrice ha rifiutato il patteggiamento dell’accusa, che includeva anche un ritorno in prigione. Ma Lindsay si dichiara innocente e ha chiesto un rinvio a giudizio che si terrà il prossimo 22 Aprile, dove l’accusa dovrà presentare tutte le prove disponibili.

 

Il programma Entertainment Tonight ha mandato in onda il filmato della gioielleria, nel quale si vede l’attrice parlare con un commesso per circa 45 minuti, durante i quali ha tenuto indosso la collana per ben 25 minuti, prima di essere accompagnata alla porta dal commesso sorridente che le faceva strada.

 

Le troppe visite in tribunale negli ultimi anni hanno messo in parte in ombra la sua promettente carriera d’attrice, iniziata nella scuderia Disney. Nel 2007 è stata arrestata due volte e in seguito venne fermata per guida in stato di ebbrezza e uso di sostanze stupefacenti. Negli ultimi 10 mesi è stata arrestata altre due volte e mandata in riabilitazione per violazione della libertà vigilata.

 

I proprietari della gioielleria vorrebbero invece mettere all’asta l’ormai celebre collana e dare il ricavato in beneficenza.

 

11 marzo 2011 | Michela Santagostino