Innovazione

Leonardo, un po’ drone e un po’ robot

Appena uscito dai laboratori della CalTech, LEO è il robot bipede che vola come drone. Svolgerà operazioni di manutenzione in luoghi altrimenti inaccessibili.

Di robot che camminano o volano ce ne sono tanti, ma solo LEO è capace di fare entrambe le cose. LEO, diminutivo di LEONARDO (LEgs ONboARD drOne) è l'ultimo droide uscito dai laboratori della CalTech University: si tratta di un robot bipede dotato di una coppia di eliche che possono farlo volare come un drone.

Leo non cade mai. La caratteristica principale di Leo è il suo straordinario senso dell'equilibrio: le due eliche posizionate all'altezza delle spalle riescono infatti a compensare eventuali perdite di stabilità delle gambe. Il risultato è un robot capace non solo di muoversi con sicurezza anche sui terreni più accidentati, ma addirittura di andare sullo skateboard, di camminare su una slackline e di resistere senza cadere a spintoni e forti folate di vento. Queste capacità rendono LEO il partner ideale per tutte quelle operazioni che si svolgono in ambienti pericolosi, inospitali o particolarmente complessi: dalle linee aeree dell'alta tensione alle sommità dei grattacieli, dal suolo marziano agli stralli di un ponte.

Ogni movimento di LEONARDO è gestito da un computer che elabora in frazioni di secondo le migliaia di informazioni provenienti dai suoi numerosi sensori. Eliche, giunture e articolazioni vengono quindi azionate di conseguenza, così da permettere al robot di avanzare in ogni situazione senza rovinare al suolo. Inoltre, traiettorie e percorsi vengono scelti da LEO in totale autonomia, grazie a un sistema di intelligenza artificiale appositamente progettato e addestrato.

cammino o volo? Prossimo obiettivo dei ricercatori è quello di integrare nel robot sensori addizionali che gli permettano di avere una ancor più dettagliata conoscenza dell'ambiente circostante, così da poter scegliere in autonomia quando camminare e quando volare, in base al percorso più sicuro o che richiede meno energia.

1 novembre 2021 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us