Innovazione

Le vendite parlano chiaro: Android batte Apple!

Grande successo di vendite!

Il podio più alto spetta sempre a RIM che con i suoi smartphone BlackBerry detiene sempre la vetta della classifica di vendita di smartphone negli Stati Uniti con il 35%, mentre Apple con i suoi iPhone risiedeva al secondo posto con circa il 28%.

Secondo i nuovi dati rilasciati quest’oggi dalla Nielsen, l’ascesa delle vendite dei dispositivi Android è evidente al punto tale che ha guadagnato il 27 per cento dei nuovi abbonati, mentre Apple raggiunse solo il 23% e RIM ottenne la maggior parte degli iscritti con il 33 per cento. Tuttavia questi dati non contengono le vendite del nuovo smartphone di Cupertino poiché non ancora in vendita.

Non vi aspettate che questi dati rimangano stabili per molto!

Il caro CEO di Apple, Steve Jobs stimò che entro l’estate si sarebbero venduti oltre 100 milioni di iPhone e iTouches senza calcolare l’immensa vendita di iPad che Apple ha venduto nel trimestre circa 3.270.000 un numero senza paragoni!

Se calcoliamo, tuttavia, il numero di portatili che Apple sta vendendo oltre iPhone ed iPad la società di Cupertino ha raggiunto un livello insuperabile nei confronti dei suoi concorrenti.

RIM non si fa certo mettere paura: sarà pronto a breve, infatti, il BlackPad, e siamo sicuri che anche Google stia per tirare fuori qualche asso dalla manica!

Non ci rimane che attendere il nuovo trimestre per poter scoprire chi si aggiudicherà il titolo di società con maggiori vendite di smartphone!

3 agosto 2010 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us