Innovazione

Lenti a cristalli liquidi contro la presbiopia

Un ricercatore britannico sta sviluppando una lente con autofocus da inserire chirurgicamente nell'occhio, che potrebbe rendere obsoleti gli occhiali per leggere.

Addio agli occhiali della vecchiaia. Nei laboratori dell'Università di Leeds, infatti, si stanno sviluppando delle lenti a cristalli liquidi con autofocus per la cura della presbiopia, che permetterebbero di correggere il deterioramento della vista dovuto all'invecchiamento senza più bisogno di ricorrere agli occhiali.

Calo progressivo. La presbiopia è una condizione fisiologica che sopraggiunge in media dopo i 45 anni: il progressivo irrigidimento del cristallino (la lente naturale dell'occhio) limita la capacità di mettere a fuoco gli oggetti da vicino, rendendo necessario l'uso di occhiali da lettura o di lenti a contatto.

Un ricercatore britannico, Devesh Mistry, sembra avere trovato la soluzione utilizzando i cristalli liquidi utilizzati negli schermi di tv e smartphone per produrre una lente artificiale autoregolabile che possa sostituire, mediante intervento chirurgico, il cristallino danneggiato all'interno del bulbo oculare.

Un prototipo di lente a cristalli liquidi precedentemente sviluppato all'Università di Leeds. © University of Leeds

Come funzionano i cristalli liquidi. Il segreto, spiega Mistry, risiede nelle particolari proprietà del composto di base, che ha «una struttura ordinata come un solido cristallino, ma può anche scorrere come un liquido, rispondendo così agli stimoli». In questo modo le lenti riuscirebbero a mettere a fuoco la pagina di un libro, lo schermo di un pc o le etichette degli ingredienti in automatico «in base al movimento dei muscoli oculari».

Roadmap. Il progetto ha ricevuto una borsa di studio dalla prestigiosa Royal Commission for the Exhibition of 1851 ed è in fase di perfezionamento. Mistry sostiene che il primo prototipo funzionante sarà pronto entro il 2018, mentre le prime lenti a cristalli liquidi commerciali potrebbero essere disponibili entro il 2025.

19 ottobre 2015 Davide Decaroli
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us