Innovazione

Le app spione (forse) hanno i giorni contati

Sei big della telefonia si alleano contro le app spione.

Sono decenni che sentiamo parlare di violazione della privacy. Prima virus e malware, poi il web, e adesso le applicazioni per smartphone. È una situazione insostenibile, oltre che stressante. Oggi arriva una buona notizia: il procuratore generale della California ha raggiunto un accordo con sei big della telefonia, tra cui Google ed Apple, per contrastare lo spionaggio in versione mobile.

“Ventidue delle trenta app più scaricate violano la tua privacy”

Basta! - È vero che le nostre informazioni fanno gola a tutti perché sapere chi siamo, cosa facciano, dove andiamo e dove siamo permette alle aziende di stilare un profilo “consumatore” sempre più preciso in grado di propinarci pubblicità cucita su misura per noi. Non so voi ma la sottoscritta, pur capendo le esigenze delle aziende che vivono di banner, è anche un po’ stanca di doversi sempre guardare le spalle quando usa computer, cellulare e tablet. Vorrei poter sapere e soprattutto decidere a chi far conoscere i fatti miei.

Sei BIG - La buona notizia di oggi, dopo mesi di aggressioni da parte delle applicazioni per cellulare e dei siti Internet spara cookie, è che il procuratore generale della California - Kamala D. Harris - sembra aver raggiunto un accordo con sei colossi della telefonia mobile - Apple, Google, Amazon, Microsoft, HP e RIM - per rivedere finalmente le norme che regolano le modalità con cui i produttori di applicazioni gestiscono i dati personali.

Breaking the wall! - La notizia arriva dal Wall Street Journal che da tempo è in prima linea nella lotta contro le applicazioni spione denunciandole - con tanto di nomi, cognomi e malefatte - sul suo sito Internet. Una questione che sembra aver preso a cuore anche Kamala D. Harris che riferisce come 22 delle 30 applicazioni più scaricate non hanno alcuna regola per la gestione della privacy dei propri utenti.

Silvia Ponzio

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Trucchi - Truffe e spam sul cellulare: difenditi così

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

23 febbraio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Napoleone tenne in scacco tutte le monarchie d'Europa. Poi, a Waterloo, la resa dei conti. Chi erano i nemici dell'imperatore dei francesi? Come formarono le alleanze e le coalizioni per arginarlo? E perché tutti temevano la Grande Armée? Su questo numero, la caduta di Napoleone raccontata attraverso i protagonisti che l'hanno orchestrata.

ABBONATI A 29,90€

Miliardi di microrganismi che popolano il nostro corpo influenzano la nostra salute. Ecco perché ci conviene trattarli bene. E ancora: come la scienza affronta la minaccia delle varianti di CoVID-19, e perché, da sempre, l'uomo punta al potere. Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua seconda missione in orbita, l’astronauta italiano Umberto Guidoni racconta la sua meravigliosa odissea nello spazio.

ABBONATI A 29,90€

Vi siete mai chiesti quante persone stanno facendo l'amore in questo momento nel mondo? O quante tradiscono? E ancora: Esistono giraffe nane? Cosa sono davvero le "scie chimiche" degli aerei? E quanto ci mette il cibo ad attraversare il nostro copo? Queste e tante altre domande & risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola tutti i mesi. 

ABBONATI A 29,90€
Follow us