Innovazione

Le 4 previsioni dell'esperto per il 2011

4 previsioni dell'esperto.

La tecnologia progredisce alla velocità della luce, ormai ve ne sarete accorti tutti: capita frequentemente di parlare di prodotti dall'apparenza avveniristica, che poi nell'arco di pochi mesi - o addirittura giorni - entrano a far parte della nostra quotidianità. Pensate soltanto alla Google TV, che in meno di un anno è passata dai rumors più vaghi ai negozi di elettronica, oppure al Kinect, che in principio non aveva neppure questo nome e sul cui funzionamento erano stati avanzati mille dubbi. Ogni azienda hi-tech che si rispetti si è, quindi, dotata di un "futurista", un analista molto esperto e ben informato che ha il compito di predire ciò che avverrà nel settore. Brian David Johnson svolge questo lavoro ormai da anni per Intel Corporation ed a gennaio pubblicherà il suo primo libro, intitolato provvisoriamente "Il futuro dello schermo: il futuro dell'intrattenimento, dell'informatica e dei dispositivi che amiamo".In quest'opera, Johnson parla di come cambieranno gli schermi nel 2011 e, stando ai suoi pronostici, c'è davvero di che spalancare gli occhi dallo stupore. Innanzitutto, i display diventeranno pressoché ubiquitari, approdando perfino nelle lavatrici, nei frigoriferi ed in altri "insospettabili" elettrodomestici, così la nuova sfida sarà ottimizzarne dimensioni e prestazioni affinché rispondano al meglio alle nostre esigenze; in secondo luogo, la miniaturizzazione dei computer, dopo i grandi successi commerciali di netbook e tablet PC, ne sposterà l'utilizzo principale dalla scrivania al letto, dove si potrà navigare in tutta comodità; anche le autovetture si faranno sempre più "smart" e s'integreranno a perfezione con le altre apparecchiature elettroniche che portiamo sempre con noi, diventando di fatto i primi dispositivi mobili che ci trasportano; in ultimo, la TV continuerà ad essere la regina dell'intrattenimento multimediale domestico e, nonostante tutte queste innovazioni, rimarrà senza ombra di dubbio l'elettrodomestico più utilizzato, perché nessuno - o quasi - può far a meno di guardarla almeno un paio d'ore al giorno, giusto per staccare la spina.Condividiamo appieno l'idea che la prossima rivoluzione dell'hi-tech in generale sarà la totale integrazione tra differenti tecnologie: si correrà, però, il rischio d'arrivare ad una colossale confusione tra svago e lavoro, ruolo pubblico e vita privata, dovere e piacere. E chissà che tutto questo caos non porti ad un rigetto totale e ad un'involuzione dell'elettronica, magari già nel 2012? Johnson purtroppo non si spinge così avanti, quindi dovremo attendere quantomeno un altro anno prima d'ottenere queste risposte.

24 dicembre 2010 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us