Innovazione

La strada che guida le auto

Giappone e Usa stanno avviando un progetto di informatizzazione delle strade che potrà anche far dialogare le auto tra loro...

La strada che guida le auto
Giappone e Usa stanno avviando un progetto di informatizzazione delle strade che potrà anche far dialogare le auto tra loro...

Con le strade intelligenti potranno guidare 'cani e porci'? Un conto è se alla guida c'è Fellow, un pastore tedesco che negli anni '30 a New York divenne un fenomeno: la sua intelligenza, parificata a quella di un bambino di 8 anni, gli permetteva di manovrare l'auto del suo padrone con discreta abilità.
Con le strade intelligenti potranno guidare "cani e porci"? Un conto è se alla guida c'è Fellow, un pastore tedesco che negli anni '30 a New York divenne un fenomeno: la sua intelligenza, parificata a quella di un bambino di 8 anni, gli permetteva di manovrare l'auto del suo padrone con discreta abilità.

Tra qualche anno le strade potrebbero diventare “intelligenti”. Sono infatti allo studio una serie di progetti che dovrebbero permettere alle auto, grazie a una serie di sensori, di interagire tra loro e con la rete stradale stessa.
Americani contro Giapponesi. Ancora una volta i supercolossi sono l'uno contro l'altro, impegnati in ricerche destinate a ridurre drasticamente gli incidenti stradali: si parla addirittura di un -50%.
Certo sui tempi sono gli Americani ad essere in vantaggio, almeno per ora. I piani governativi hanno fissato infatti per il 2011 l'avvio della costruzione delle prime strade intelligenti. Quel che è certo è che gli esperimenti e gli studi di laboratorio sono già partiti, sia negli USA che in Giappone.
Due i protagonisti nel Paese del Sol Levante: Honda e Nissan. I colossi dell'auto stanno lavorando però su due fronti diversi. Se Honda si sta muovendo sulle tecnologie di interconnessione auto/strada sfruttando il computer di bordo per ricevere segnalazioni sulle condizioni dell'asfalto, Nissan ha pensato di far comunicare i veicoli direttamente tra loro. Quest'ultimo sistema prevede infatti l'interconnessione dei computer di bordo di ogni auto così da garantire un reciproco aggiornamento su incidenti e condizioni di traffico.
Sulla stessa scia anche l'americana Navteq sta sperimentando una metodologia che impiega mappe GPS (i normali navigatori satellitari) aggiornate in tempo reale grazie all'interconnessione con le altre vetture.
Auto come treni. Alla base di questi esperimenti c'è un concetto di “guida pilotata”, un po' come avviene sulle reti ferroviarie. I macchinisti infatti non guidano “a vista”, ma procedono seguendo indicazioni provenienti dalle centrali informatizzate che tengono sotto controllo l'intera rete.
Certo non mancano le paure: secondo alcuni l'eccesso di informazione porterebbe i guidatori ad affidarsi troppo alla tecnologia, col rischio di una falsa percezione di sicurezza che, in fin dei conti, potrebbe diventare pericolosa.

(Notizia aggiornata al 14 novembre 2005)

14 novembre 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us