La "spugna" di grafene, più resistente dell'acciaio

Nella configurazione porosa e tridimensionale, il materiale guadagna in resistenza, rimanendo tra i più leggeri e meno densi conosciuti.

mit-material-strong_1024
Un modello della struttura in grafene usata nei test dei ricercatori del MIT, stampato in 3D.|Melanie Gonick/MIT

Dieci volte più resistente dell'acciaio, ma incredibilmente leggero: un gruppo di scienziati del MIT ha creato un nuovo materiale con queste proprietà, disponendo in una configurazione "a maglia", perciò tridimensionale, fiocchi di grafene.


Il grafene è il materiale più sottile al mondo, costituito da un solo, singolo strato regolare e stabile di atomi di carbonio: è convenzionalmente considerato bidimensionale

Il risultato è una sorta di spugna resistente alle sollecitazioni, ma con una densità pari al 5% di quella dell'acciaio.

 

a4. I ricercatori paragonano la trasformazione a quella di un foglio di carta che "al naturale" è sottile e fragile, ma piegato in un certo modo - per esempio, a forma di tubo - regge pesi notevoli. I fiocchi di grafene sono stati assemblati sfruttando calore e pressione, in una struttura che ricorda quella di alcuni coralli. Poiché queste forme hanno una superficie considerevole rispetto al loro volume, risultano anche estremamente resistenti.

 

Le applicazioni. Simili configurazioni geometriche potrebbero essere sfruttate per rendere più "solide" alcune soluzioni ingegneristiche, come ponti e altre strutture che debbano resistere alle sollecitazioni; ma anche, data la natura porosa del materiale, per sviluppare sistemi di filtraggio resistenti all'usura.

 

12 Gennaio 2017 | Elisabetta Intini

Codice Sconto