Innovazione

La prima BiblioTech al 100% digitale

La prima biblioteca al 100% digitale.

di
Se i libri hanno un futuro digitale, vien da sé che anche le biblioteche si dovranno adeguare. Ecco allora che apre BiblioTech dove gli ebook regnano sovrani. L'idea si inspira alla biografia di Steve Jobs.

"Non sostituisce il normale servizio bibliotecario,
lo migliora"
L’inizio di una fine - BiblioTech non ospiterà tomi sfogliabili, né di quelli brevi né di quelli con un gran numero di pagine. La prima biblioteca completamente digitale aprirà i battenti il prossimo autunno a Bexar County, a San Antonio (Texas), e non avrà al suo interno nemmeno un libro cartaceo.

Libri ispiratori - L’idea arriva da Nelson Wolff, Giudice della Contea che, a sua volta, ha tratto ispirazione da una descrizione presente nella biografia di Steve Jobs scritta da Walter Isaacson. Non a caso, infatti, l’aspetto dovrebbe essere del tutto simile a un Apple Store. I dispositivi consultabili liberamente sostituiranno gli scaffali, ma non è tutto: sarà possibile noleggiare gli ebook per poter leggere anche a casa.

Il prezzo della conoscenza - I lavori non saranno un gioco da ragazzi, e costeranno parecchio. La spesa prevista per la realizzazione della struttura e per l’acquisto iniziale degli oltre 10.000 titoli disponibili è stimata intorno ai 250mila dollari, ma almeno lo stabile è già di proprietà del comune. E questo dovrebbe essere solo il primo di tanti punti dove rendere realizzare quest’idea. Comunque soldi ben spesi, non trovi? (sp)

Gossip - Quando Steve Jobs perdeva le staffe erano guai…

15 gennaio 2013
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us