Innovazione

La nave che pesca elettricità

Pescano l’energia in mare.

L’energia idroelettrica è una delle fonti rinnovabili più convenienti del pianeta ed è facile capire il perché di tanto interesse: la Terra, a discapito del suo nome, è coperta per il 70% della sua superficie da acqua. Va, però, precisato che, nonostante questa massiccia presenza, la forza di questo elemento è sfruttabile solo in determinate condizioni, che tendono a restringerne fortemente l’utilizzo: solitamente, le centrali vengono costruite in presenza di cascate, oppure di bacini idrici con dislivelli notevoli - tra dighe, maree ed altre caratteristiche morfogeologiche - mentre, ad esempio, in mare aperto risulterebbero perfettamente inutili. Il progresso scientifico non finisce mai di stupirci e, così, se Maometto non va alla montagna, è la montagna ad andare da Maometto.

Ci spieghiamo meglio: se la connotazione del territorio non permetterà di costruire la classica centrale idroelettrica, in futuro potremo procacciarci l’energia ovunque si trovi uno specchio d’acqua. Anzi, ad essere pignoli, questa nuova tecnologia non consentirà di ricavarla proprio dappertutto, visto che funzionerà soltanto nei bacini navigabili, ma è comunque un buon inizio. Di cosa si tratta? Elementare, Watson: parliamo di una nave che può “pescare” elettricità dal mare. A colpo d’occhio, non assomiglia molto ad un peschereccio del Mediterraneo, quanto piuttosto ad una petroliera transoceanica, munita di una doppia coppia di galleggianti lungo entrambe le murate; e sono proprio queste boe gigantesche il cuore del sistema, perché, trascinate tra i flutti, riescono a trasferire l’energia dal moto ondoso alle batterie installate nella stiva. Non sono richieste speciali infrastrutture sottomarine, né tantomeno costi di manutenzione straordinari - oltre a quelli di una comune imbarcazione - ed in questo modo si può otttenere quasi un megawatt all’ora, in normali condizioni meteorologiche; facendo un rapido calcolo, in una sola giornata di navigazione si può pescare energia sufficiente ad alimentare un’intera città per un paio di mesi. Ovviamente, i moli dovranno essere adeguatamente attrezzati, in modo tale da consentire il trasferimento di corrente dagli accumulatori all’interno delle navi a quelli presenti nei porti, i quali a loro volta dovranno essere collegati alla rete elettrica urbana.

Questa soluzione sembrerà un tantino fantasiosa, ma farà felici sia gli ambientalisti più incalliti, sia i marinai che - concedeteci il gioco di parole - navigano in cattive acque negli ultimi tempi: insomma, nuovi posti di lavoro ed energia pulita, un’accoppiata vincente per il futuro del nostro pianeta.

18 luglio 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us