Innovazione

La levitazione magnetica per scoprire le droghe

Un nuovo strumento inventato ad Harvard sfrutta il fenomeno della levitazione magnetica per identificare droghe e altre sostanze illegali

Per le forze dell'ordine, "beccare" una sostanza stupefacente non è facile quanto si potrebbe pensare.
La maggior parte delle droghe che vengono spacciate, infatti, non sono pure, ma sono il risultato di un mix di diverse componenti, solo alcune delle quali effettivamente illegali: riuscire a identificarle è fondamentale perché, come si dice, la legge possa fare il suo corso.

Siamo entrati nel Laboratorio dei Carabinieri che analizza gli stupefacenti, per sapere cosa contengono le droghe del momento e quali effetti producono su chi le utilizza: il reportage è nel numero 328 di Focus. Sfoglia l'anteprima online. © Focus 328

Una svolta potrebbe arrivare dall'invenzione di Christoffer Abrahamsson, chimico dell'università di Harvard che ha creato uno strumento che sfrutta la levitazione magnetica per separare un mix di sostanze nelle sue componenti, facilitandone l'identificazione.


Facile ed economico.
Lo strumento ha le dimensioni di un thermos e, secondo Abrahamsson, costruirlo costa circa 200$. Per funzionare ha bisogno di essere riempito di un liquido magnetico, cioè un liquido che, in presenza di un campo magnetico, si polarizza.

La (presunta) droga da analizzare viene immersa nel liquido, che viene poi stimolato da due magneti posti ai suoi due poli: la loro presenza fa reagire il liquido, che a sua volta spinge le particelle in sospensione verso il centro dell'oggetto.

Diverse densità. È a questo punto che entra in gioco la differente dimensione delle particelle coinvolte, che tendono ad aggregarsi tra loro e a rimanere in sospensione ad altezze diverse (quelle con la stessa densità del liquido galleggiano al centro dello strumento, quelle più dense vanno a fondo, quelle meno dense fluttuano verso la superficie): confrontando i risultati con i valori di densità di droghe conosciute si può stabilire la composizione esatta della sostanza. Non solo: se qualche particella dovesse cadere in un intervallo di valori che non corrisponde ad alcuna sostanza nota, questo potrebbe significare che è una nuova droga sintetica appena arrivata sul mercato, che è fondamentale identificare il prima possibile.

21 gennaio 2020 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us