Innovazione

La Google auto che si guida da sola

Arriva da Google l'auto che si guida da sola: si orienta con le Google Maps, legge la segnaletica ed evita gli ostacoli. E probabilmente ha già battuto un record: è l'auto robotizzata che ha percorso il maggior numero di chilometri in mezzo al traffico. (Focus.it, 12 ottobre 2010)

Dopo il motore di ricerca intelligente, l’email gratuita per tutti e lo smartphone che più smart non si può, Google entra anche nel mondo dell’auto. E lo fa a modo suo, con un progetto ad alta tecnologia che sembra davvero uscito da un film di fantascienza: l’azienda di Mountain View ha infatti annunciato dal suo blog di aver sviluppato un prototipo di auto senza conducente che è stata capace di guidarsi da sola per oltre 150.000 chilometri sulle assolate strade della California.

Telecamere, laser e Internet
La Google Car utilizza videocamere, radar e guide laser "per vedere" le altre autovetture e destreggiarsi nel traffico. E per orientarsi si appoggia a un GPS collegato alle mappe e all’enorme mole di dati sul territorio che Google ha raccolto durante la realizzazione del progetto Street View (per saperne di più clicca qui).
In realtà, per motivi di sicurezza, le auto di Google non sono mai andate in giro veramente sole: a bordo c’era sempre un pilota addestrato a disinserire i comandi elettronici e prendere il controllo della vettura in caso di necessità.
Ogni test è cominciato con un’esplorazione da parte di un’auto convenzionale che ha verificato la correttezza delle mappe e ha registrato la posizione della segnaletica stradale. Tutte le informazioni sono poi state date "in pasto" alle auto intelligenti che hanno potuto così prendere confidenza con il percorso. In questo video del New York Times potete vederla in azione.




Meno conducenti per strade più sicure

Sebastian Thrun


Scopri come la tua auto, già oggi, si sa prendere cura di te

12 ottobre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us