Innovazione

La geoingegneria salverà o distruggerà la Terra?

Il mondo si chiede se salverà o distruggerà la Terra?

La Conferenza mondiale sul Clima - che si conclude oggi a Durban in Sudafrica - affronta lo spinoso argomento della geoingegneria e dei suoi effetti sui cambiamenti climatici e sul surriscaldamento globale. Sarà un bene o un male per il nostro pianeta?

La geoingegneria è una disciplina che ingloba tutte quelle tecniche di intervento a opera dell’uomo in grado di modificare le situazioni ambientali. Si tratta, in pratica, della facoltà dell'uomo di prendere il controllo sulla Natura. Sono anni che si studiano soluzioni per sfruttare questa branca dell'ingegneria per risolvere, o quanto meno tamponare, la drammatica situazione climatica del nostro pianeta. Qualche esempio? Rendere le nuvole più riflettenti grazie all'acqua del mare, posizionare enormi ombrelloni di protezione su alcune aree della terra oppure verniciare di bianco i tetti delle case per contrastare i raggi del sole.

E se la geoingegneria invece di salvare la Terra, la distruggesse? Gli effetti di queste nuove tecnologie non sono né chiari, né prevedibili. Se peggiorassero la situazione climatica innescando precipitazioni a singhiozzo o acquazzoni, oppure quella politica… chi dovrebbe decidere la temperatura globale "giusta"?

L'ambientalista Silvia Ribeiro, che definisce la geoingegneria fuorilegge, ritiene che le "tecnologie di gestione della radiazione solare sono ad alto rischio ed estremamente pericolose e devono essere trattate secondo il diritto internazionale come le armi nucleari". Questi interventi, in effetti, potrebbero produrre effetti devastanti, soprattutto perché intervengono a livello globale. Pensiamo, per esempio, all'agricoltura, che si basa unicamente sul clima.

Forse cercare di cambiare il mondo, piuttosto che l'umanità e il suo modo di pensare, non è la soluzione ideale al surriscaldamento globale. (sp)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Le meraviglie della Terra

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

9 dicembre 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us