Innovazione

La febbre delle App sale: anche Intel lancia il suo AppStore

Raccoglie già un migliaio di Apps!

Apple ha lanciato il trend con il primo App Store, ora un po' tutti hanno voglia di creare il proprio negozio online di applicazioni.

L'ultima arrivata è Intel, che ha appena lanciato AppUp, uno store con Apps indirizzate ai possessori di netbook con sistemi operativi Windows o Moblin (che prossimamente diverrà Meego).Lo store contiene App gratuite, in prova e a pagamento, comprendenti ogni genere di applicazioni, compresi videogames.Un po' quello che ha sempre voluto essere l'ottimo Impulse(nota piattaforma integrata per l'acquisto di videogames e software), ma senza la fatica di integrare tutto in un' unica piattaforma che ne gestisce tutti gli aspetti compresi gli aggiornamenti.

Al lancio sono già disponibili un migliaio di Apps, che andranno a crescere esponenzialmente, anche se Intel ha dichiarato che preferisce puntare sulla qualità piuttosto che sulla quantità. Il funzionamento di questo AppStore è simile a quello già collaudato da Apple: le App saranno proposte all'interno dello store, ma sarà Intel a dare il via o lo stop alla messa in commercio.

Io l'ho provato in anteprima per voi: un buon software, ma come tutti gli AppStore non è altro che una grossa raccolta di software che possiamo andare a procurarci direttamente sul sito del produttore (a parte i grandi classici del Sega Genesis, una goduria per i retrogamer). Niente altro che una facilitazione dei compiti, quindi, per una esperienza utente sempre più semplificata.

Dove andremo a finire noi poveri Geek che impiegavamo giornate intere solo per compilare un kernel ad hoc per la nostra Geentobox?

17 settembre 2010 Raffaele Camoriano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Gli eccessi della Rivoluzione francese raccontati attraverso la tragedia delle sue vittime più illustri, Luigi XVI e Maria Antonietta. La cattura, la prigionia, i processi e l’esecuzione della coppia reale sotto la lama del più famoso boia di Parigi. E ancora: come si studiava, e si insegnava, nelle scuole del Cinquecento; l’ipotesi di delitto politico dietro la morte di Pablo Neruda, pochi giorni dopo il golpe di Pinochet; l’aeroporto di Tempelhof, a Berlino, quando era palcoscenico della propaganda nazista.

ABBONATI A 29,90€

Perché il denaro ci piace tanto? Gli studi spiegano che accende il nostro cervello proprio come farebbe gustare un pasticcino o innamorarsi. E ancora: la terapia genica che punta a guarire cardiopatie congenite o ereditarie; come i vigili del fuoco affinano le loro tecniche per combatte gli incendi; i trucchi della scienza per concentrarsi e studiare meglio; si studiano i neutrini nel ghiaccio per capire meglio la nostra galassia.

ABBONATI A 31,90€
Follow us