Innovazione

La casa-skatepark creata per il fondatore di Etnies

Progetto creato per Etnies

Negli anni '80-'90 lo skateboard era di gran moda in America e iniziava a diffondersi come sport anche in Europa grazie ai celebri X-Games, dove si riunivano i migliori skater del mondo e sfoggiavano le loro ultime funamboliche evoluzioni. Ben 25 anni fa nasceva Etnies, marca leader per quanto riguarda l'abbigliamento tecnico in questo ambito, e per questo anniversario è stato costruito il prototipo di questa futura casa-skatepark ideata per il fondatore.

Tutta la struttura di questo locale sarà un vero tabù in quanto non si utilizzeranno le classiche forme euclidee con angoli e muri ma un unico cilindro in grado di essere pattinabile in lungo e in largo: in sostanza è questa l'idea venuta a Francois Perrin di Air Architettura per soddisfare le esigenze di Pierre André Senizergues, pro skater nonchè fondatore di Etnies. Stando al progetto sarà possibile pattinare dall'esterno all'interno senza bisogno di dover scendere dallo skate ma non solo, visto che sarà possibile "grindare" ogni spigolo della casa come tavoli e mobili. Il bello dell'iniziativa consiste, però, anche nell'attenzione riservata verso l'ambiente durante la fase di progettazione: Senizergues è, infatti, un ambientalista doc e ha voluto che la costruzione dell'impianto seguisse alcune regole pro-ambiente. Inanzitutto, la ventilazione sarà naturale e l'orientamento della casa sarà tale da massimizzare l'uso del Sole. Per quanto riguarda l'energia, l'alimentazione proverrà da energia solare e eolica insieme. Anche il prototipo di soggiorno creato a Parigi per il 25° anniversario della nascita di Etnies ha seguito ideali eco-friendly: tutto il legno utilizzato proveniva dai dintorni della capitale francese, in modo da limitare i trasporti di materiale mentre i rifiuti sono stati ridotti al minimo.

Sono sicuro che questa casa diverrà un'icona dello skate, ma allo stesso tempo potrà fornire un esempio di massimizzazione delle risorse nel rispetto dell'ambiente.

14 luglio 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us