Innovazione

La carta che assorbe l'energia presente nell'aria

Si potrà assorbire energia dalle onde elettromagnetiche.

iversi apparecchi tecnologici inventati nel corso degli anni hanno bisogno di alcuni tipi di onde di energia per funzionare: pensiamo ad esempio ai sistemi di navigazione satellitare, alle antenne radio, alle reti di telefonia mobile e così via. Di tutte queste onde di energia elettromagnetica, l'aria che respiriamo ne è piena: perchè allora non sfruttare questa forma di energia infinita? A questa domanda hanno tentato di dare risposta in Georgia, dove è stato creato un dispositivo davvero particolare.

Per crearlo, non servono costose microtecnologie o reazioni chimiche inimmaginabili: bastano carta e stampante. Il team ha infatti utilizzato questi elementi per creare antenne e sensori e polimeri flessibili. Con l'energia catturata si potrebbero far funzionare oggetti come sensori wireless, processori per PC e altri dispositivi elettronici simili: un bel risparmio di energia visto che si utilizzano onde elettromagnetiche altrimenti inutilizzate. Ogni frequenza da 100 Mhz fino a 15 Ghz fornisce una quantità significativa di energia: un esempio pratico di utilizzo potrebbe consistere nell'alimentare il telecomando della TV senza dover utilizzare pile, spesso dannose per l'ambiente o smaltite malamente. Fortunatamente per la ricerca, il progetto ha già ricevuto sponsorizzazioni da varie organizzazioni: questo è fondamentale per poter portare avanti il lavoro fino in fondo e spesso tante buone idee rimangono utopia per mancanza di fondi.

Captare energia da onde invisibili presenti nell'aria che respiriamo senza che noi possiamo notarlo sembra quasi fantascienza, ma il progresso nel campo della tecnologia non smette mai di stupirci.

13 luglio 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us