Innovazione

L'iPhone 5 con una batteria più potente?

Con maggiore capacità rispetto al passato

di
I tecnici di Apple grazie ad alcuni accorgimenti tecnologici, come l'adozione della scheda micro-sim, schermo con tecnologia in-cell e dock da 19 pin, sono riusciti a inserire una nuova batteria, più grande e più “capiente”, all’interno del nuovo iPhone 5.

"La nuova batteria con i suoi 1440 mAh non dovrebbe avere problemi di durata"

Dieta ferrea

è passato da 31 a 19 pin

lo schermo è stato reso ancora più sottile grazie all’utilizzo della tecnologia in-cell

all’adozione delle micro-sim

Come “arredare” un iPhone - E, viene da chiedersi, come impegnare tutto questo spazio vuoto? L'idea è quella di installare hardware più potente e performante. Ed effettivamente la decisione dei vertici di Cupertino sembra orientata in questa direzione. Il nuovo iPgine, secondo le ultime indiscrezioni documentate come al solito da fotografie, dovrebbe essere corredato da una batteria più grande e potente, che permetterà di supplire senza problemi alla maggior richiesta di energia dei nuovi componenti hardware come, per esempio, il nuovo schermo, più lungo e con una risoluzione maggiore rispetto all’attuale.

Dalla Cina con furore - Le immagini arrivano dalla Cina (da dove, altrimenti?) anche se vengono fatte rimbalzare in occidente dal sito francese Nowherelse - particolarmente attivo in questi ultimi giorni sul fronte iPhone 5 - e dal quello statunitense 9to5mac. Immagini che si aggiungo alle tantissime già pubblicate nelle settimane passate e che hanno reso possibile un rendering 3D del nuovo dispositivo mobile di Apple a oltre un mese dal suo lancio. Sono stati gli statunitensi di TechRadar, non più di un paio di giorni fa, a pubblicare il video in cui viene mostrato come dovrebbe essere il prossimo melafonino.

Batteria XXL - Le foto pubblicate in queste ore, invece, permettono di ricavare dettagli interessanti sulle prestazioni e sulle caratteristiche tecnico-estetiche dell’iPhone 5. Le foto che ci arrivano dagli statunitensi di 9to5mac, per esempio, mostrano quella che dovrebbe essere la nuova batteria dell’iPhone. Una batteria più lunga - grazie all’aumento sostanziale di dimensioni - e, soprattutto, più “capiente” e performante. Con i suoi 1440 mAh, potrà soddisfare le enormi richieste di energia dei nuovi componenti hardware. A destare maggiore preoccupazione, in questo senso, sono lo schermo da 1136x640 pixel e, soprattutto, la tecnologia di connessione LTE (Long Term Evolution,) per accedere alla banda larga detta anche 4G, veri e propri “sanguisuga” elettronici.

Quattro pollici - Dalla Francia, invece, rimbalzano due foto che ritraggono la parte anteriore e la parte posteriore della scocca del prossimo iPhone 5 e alcuni componenti interni. Trova conferma, se ancora ce ne fosse bisogno, che il nuovo device mobile di Apple avrà uno schermo più lungo, con una diagonale da 4 pollici e che molti degli altri componenti subiranno una riduzione più o meno drastica. Vediamo, infatti, l’ormai celeberrimo dock per le schede micro-sim, il pulsante Home ed i due pulsanti per regolare il volume ed altri componenti elettronici interni. A forza di vedere nuove immagini ogni giorno, cresce l’acquolina in bocca per poter finalmente avere sotto mano l’ultimo nato in quel di Cupertino. Ancora qualche settimana - il lancio dovrebbe esserci il 21 settembre - e finalmente la curiosità di tutti i fan verrà appagata. (sp)

Le immagini dell'iPhone 5 di Nowherelse e 9to5mac

11 agosto 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita, privata e politica, di Winston Churchill, il grande statista inglese che ha salvato il mondo dalla follia di Hitler. Il segreto della sua forza, le – non poche – debolezze, l'infanzia e i talenti dell'inquilino più famoso di Downing Street. E ancora: come nel 1021 il vichingo Leif Eriksson “scoprì” l'America; nella Vienna di Klimt; tutti gli inquilini del Quirinale; Tangentopoli e la fine della Prima Repubblica.

ABBONATI A 29,90€

Il lockdown e la rivoluzione digitale stanno cambiando il nostro modo di curarci. Ecco come gestire al meglio televisite e bit-terapie. Inoltre, gli impianti nucleari di nuova generazione; la prima missione del programma Artemis che ci riporterà sulla Luna; i vaccini e le infinite varianti del Coronavirus

ABBONATI A 31,90€
Follow us