Innovazione

L'effetto serra contrastato da una mongolfiera gigante

Ridurrebbe l'effetto serra e di conseguenza il riscaldamento globale.

L'effetto serra consiste nella capacità di trattenere calore proveniente dal Sole all'interno dell'atmosfera: questo fenomeno si è ingigantito grazie all'aumento di anidride carbonica presente nell'aria per colpa dell'uomo. Questo comporta un aumento delle temperature, con conseguenti riscontri in Natura; per ovviare a questo problema spunta l'ipotesi di spedire un enorme pallone aerostatico in grado di rilasciare sostanze chimiche a 20 km d'altitudine.

Questo progetto fa parte di quella scienza denominata geoingegneria, il cui scopo è quello di ovviare ai danni della Terra causati dall'uomo. Tra le tante proposte, una delle più importanti riguarda la costruzione di una mongolfiera delle dimensioni di uno stadio e la spedizione della stessa a 20 km di altitudine: giunta in quota rilascerebbe particelle chimiche con proprietà riflettenti in modo da far rimbalzare parte dei raggi del Sole, limitando l'effetto serra. Questa situazione si ritrova già in natura, quando le ceneri rilasciate dai vulcani in eruzione creano una sorta di barriera impenetrabile e riflettente. I primi test saranno eseguiti con una mongolfiera di dimensioni ridotte che salirà ad una altezza di mille metri e spruzzerà acqua: a seconda di come andrà l'esperimento, il progetto potrà essere abbandonato oppure continuare. Dall'altro lato vi sono coloro che si oppongono a tale progetto: ad esempio, l'organizzazione "Friends of the Earth" ritiene che la spedizione di questa enorme mongolfiera possa alterare i delicati equilibri climatici del nostro pianeta. Altri ancora ritengono che sarebbe meglio utilizzare la stessa cifra in metodi tradizionali contro l'effetto serra e il surriscaldamento globale.(ga)

Il meglio del turismo eco-sostenibile

12 settembre 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us