Innovazione

L'applicazione per iPhone che ti facilita le amicizie

Fai amicizia con l’iPhone

In questi giorni il colosso di Cupertino ha presentato la richiesta per un nuovo ed interessante brevetto che riguarda la facciata social network degli iDevice ed in particolare per l’iPhone. In un’epoca in cui la voce grande spetta ai maggiori social network come Facebook e Twitter, Apple ha pensato ad uno speciale applicativo che aiuta gli utenti a trovare nuovi amici. L’idea è quella di crearsi amicizie sfruttando un applicativo che, grazie alla localizzazione, ci mette in collegamento con le persone nelle nostre vicinanze in possesso di iPhone, con caratteristiche ed interessi comuni ai nostri. L’idea di Apple è di sfruttare il melafonino come strumento per aiutare gli utenti timidi a socializzare ed aumentare così il numero di conoscenti.

Lo scopo dei social network è oramai cosa nota, ovvero quello di aiutare le persone a trovare contatti simili con interessi compatibili, lontani e non, portandole a conoscersi e diventare così amici.

L’utilizzo dell’App ideata da Apple è davvero semplice: gli utenti dovranno compilare un form per consentire al dispositivo di farsi conoscere e fare un mach con gli utenti intorno a lui. Lo scopo di Apple è di creare nuove amicizie senza dover iniziare discorsi che nella maggior parte dei casi sono senza senso e che portano a brutte figure; utilizzando l’iPhone si può invece fare una scrematura delle persone intorno a noi.

L’unica speranza è che non finisca tutto nel peggiore dei modi come il "flop" ottenuto con Ping!

Scopri le novità di Apple per il 2011!

21 giugno 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us