Innovazione

L'algoritmo dell'ingorgo

Gli ingorghi stradali sono causati dagli automobilisti? Una ricerca giapponese sembra risolutiva: se tutti rispettassero il codice della strada, il traffico sarebbe molto più fluido.

Ci sono "formule" che governano quasi ogni aspetto della nostra vita, dai trasporti alla finanza, dalle previsioni del tempo ai giochi in tv: sono gli algoritmi che ci rendono più comoda l'esistenza. Ma che possono generare anche pasticci imprevedibili.

Per saperne di più
Focus 246, in edicola dal 22 marzo 2013.

Avete presente quegli ingorghi stradali che si creano senza motivo apparente e che altrettanto misteriosamente si dissolvono? Ebbene, l’algoritmo che crea questo misterioso fenomeno è stato scoperto ben 15 anni fa, ma solo ora un team di matematici giapponesi lo ha testato sperimentalmente su un circuito automobilistico.

Magica coda. I ricercatori hanno messo 22 vetture su un anello a corsia singola lungo 230 metri e hanno chiesto ai conducenti di guidare a 30 km/h. Per i primi minuti il flusso del traffico è stato regolare, ma ben presto rallentamenti e frenate improvvise ne hanno alterato la fluidità propagandosi all’indietro come un’onda in un liquido. E ogni volta che il veicolo all’inizio della fila riusciva ad accelerare fino a 40 km/h, un’altra auto si univa alla coda. «Nel nostro esperimento l’ingorgo si propaga all’indietro a una velocità di circa 20 km/h: è la stessa velocità rilevata dal vivo sulle strade a lunga percorrenza», spiega Yuki Sugiyama, fisico dei sistemi complessi all’Università di Nagoya.
[> l'articolo prosegue dopo il video



Che cosa scatena quel piccolo rallentamento che nel giro di minuti, su una tangenziale molto frequentata, può trasformarsi in coda chilometrica? Secondo gli esperti è sempre colpa di chi guida: «Basta il momento di nervosismo di un automobilista, una frenata un po' brusca che costringe a rallentare le auto che seguono, un piccolo restringimento della carreggiata che fa alzare il piede dall'acceleratore e l'ingorgo è servito», commenta Tim Rees, esperto di trasporti britannico.

Tutta colpa dell'uomo quindi? Probabilmente sì, sostengono i fisici: il problema è di natura psicolgica, non meccanica. Se l'esperimento fosse stato condotto con automi programmati per guidare in circolo a 30 km/h l'ingorgo non si sarebbe mai creato. La soluzione quindi sarebbe quella di far guidare le auto ai robot? Per adesso, secondo gli esperti, potrebbero bastare misure meno drastiche: per esempio un migliore design della rete viaria e sistemi efficaci per far rispettare i limiti di velocità.

VEDI ANCHE

Le nuove frontiere della sicurezza stradale

15 marzo 2013 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us