Innovazione

Konica Minolta inizia la produzione di massa di schermi flessibili

E' Oled, la pieghi come vuoi ma non la spezzi.

Cosa potremmo realizzare se fosse possibile flettere gli schermi senza danneggiarli? La scorsa settimana vi abbiamo parlato dei mini tablet PC da polso che sono attualmente in fase di sviluppo e che troveranno applicazione - quantomeno inizialmente - in campo militare. E questo non sarebbe che l'inizio, perché senza ombra di dubbio progettisti e designer in particolare potrebbero dare libero sfogo alla loro fantasia: dagli orologi da polso dalle forme più bizzarre alle TV applicabili a qualsiasi superficie, per non parlare della possibilità di sviluppare display arrotolabili o pieghevoli e pertanto inseribili dappertutto, persino negli indumenti!

Konica Minolta, marchio giapponese divenuto celebre negli anni per le macchine da ufficio e le componenti ottiche, entro la fine dell'anno commercializzerà la prima lampada OLED al mondo, caratterizzata appunto dall'assoluta flessibilità dell'intera superficie e da una notevole durevolezza, visto che si parla di oltre 3000 ore di funzionamento con un'intensità luminosa di 1000 cd/mq. La tecnologia utilizzata è stata fornita da General Electric Company, azienda statunitense che negli ultimi anni ha deciso d'investire ingenti risorse nella ricerca dei polimeri emettitori di luce.

La forma definitiva, così come il prezzo, non sono ancora stati resi noti, ma, come si suol dire, "comunque vada sarà un successo". Siamo certi, infatti, che in futuro la nuova lampada Konica Minolta diventerà un oggetto di culto - come la televisione Brionvega e la radio Tivoli prima di essa - e soprattutto aprirà una nuova strada che permetterà di coniugare con semplicità tecnologia e design.

17 agosto 2010 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us