Innovazione

Kitty Hawk, la moto volante per gli spostamenti urbani

Kitty Hawk, la start-up finanziata da Larry Page, si prepara a lanciare sul mercato uno scooter volante che sembra uscito da un film di Star Wars.

Il settore delle vetture volanti sta attraversando un periodo di grande fermento: l’ultima arrivata si chiama Kitty Hawk Flyer ed è un veicolo per la mobilità personale urbana che sembra uscito direttamente da uno dei primi film di Star Wars.

Il prototipo che vedete in azione nel video qui sopra è stato realizzato dall’omonima azienda Kitty Hawk, una start-up finanziata da Larry Page, uno dei fondatori di Google.

Moto drone. Il veicolo (o velivolo?) è sospinto da 8 eliche alimentate da altrettanti motori elettrici e può raggiungere la velocità di circa 40 km/h, più che sufficienti per i brevi spostamenti in città.

Il mezzo ha una massa complessiva di 100 kg e si guida più o meno come una moto, spostando il peso da una parte o dall’altra. I comandi sono joystick integrati nel manubrio e, come spiega il presidente della società Sebastian Thrun, bastano poche ore di pratica per utilizzarla in assoluta sicurezza.

Come un elicottero. Decollo e atterraggio verticali assicurano a questo scooter volante di poter arrivare ovunque senza bisogno di speciali infrastrutture.

Secondo quanto reso noto dall’azienda, Kitty Hawk Flyer dovrebbe essere pronta per il mercato entro la fine dell’anno, anche se la versione finale potrebbe essere molto diversa dal prototipo.

Senza patente? Ancora tutti da chiarire gli aspetti legali: per ora, come riportato nel sito dell’azienda, per guidarla non occorrerebbero brevetti, ma bisogna evitare le aree “eccessivamente congestionate”.

Non è noto il prezzo: al momento è possibile prenotarla versando una caparra di 100 dollari che assicureranno il diritto di effettuare dei test prima che venga messa in commercio, oltre che uno sconto di 2.000 dollari sul prezzo finale.

27 aprile 2017 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us