Kim Kardashian rivela tutto sulle violenze del marito

Kim maltrattata dal marito.

kim_kardashian_ex_marito_165457
|

La Corte d’appello di Los Angeles ha rilasciato gli archivi contenenti tutte le molestie che Kim Kardashian, modella e attrice di origini armene, ha dovuto subire durante il suo matrimonio con l’ormai ex marito Damon Thomas. Kim scappò a Las Vegas nel lontano Gennaio 2000, all’età di 19 anni, e sposò Damon, dal quale si separò dopo 3 anni e molte percosse dopo.

 

Prima del matrimonio Kim faceva la commessa in un negozio di abbigliamento, ma Damon le fece lasciare il lavoro in modo che il suo ex fidanzato non la potesse contattare. Inoltre l’uomo pretendeva che Kim stesse sempre in casa, e quando usciva doveva sempre specificare dove si recava, ovviamente sperando che Damon le desse il permesso.

 

Ma la gelosia paranoica di Damon non finisce qui, infatti dopo poco tempo è passato alle percosse, iniziando a prendere la ragazza a pugni o sbattendola contro i muri, lasciandola sempre malandata e piena di lividi; le sue pretese sono arrivate addirittura a offrire 3.650 dollari a Kim per farle fare la liposuzione, dato che lui la considerava troppo grassa.

 

Più che un matrimonio da sogno, un incubo di proporzioni epiche per la povera Kim. Nel frattempo aspettiamo la sentenza della Corte d’appello.

 

26 aprile 2010 | Michela Santagostino