Innovazione

Italiani sempre connessi e dipendenti dal telefonino

Primi in Europa per connessioni mobili.

La ricerca si chiama Europe on the Move ed è stata condotta da Harris Interactive per CBS Outdoor, azienda specializzata nelle pubblicità esterne: i dati dicono che gli italiani sono i primi in Europa per i dispositivi mobili connessi alla rete.

“Il 43% degli intervistati dichiara di essere in uno stato di dipendenza dal proprio cellulare”

Italians do it mobile - La ricerca è stata condotta su un campione di 1.682 persone in Italia e 9.665 in altri paesi europei: Regno Unito, Spagna, Olanda, Francia e Irlanda. I risultati elargiscono dei dati interessanti: il 99% degli Italiani possiede almeno un telefonino contro il 96% della media Europea e ben il 58% ha un cellulare connesso a Internet, mentre sono connessi via smartphone solo il 52% dei cugini del vecchio continente.

Amiamo i nostri cellulari - L'ampio utilizzo dei telefonini nella Penisola è già noto, ma viene confermato dai numeri della ricerca: il 43% degli intervistati dichiara di essere in uno stato di dipendenza dal proprio cellulare, tale da affermare di “non poterne fare a meno”. E il 38% dei concittadini intervistati ha dichiarato di tenere il proprio telefono mobile “costantemente aggiornato, con nuove applicazioni o personalizzazioni”.

Anche i social network - Per più del 50% dei telefonini italiani l'uso principale sono le chiamate telefoniche, mentre l'8% dei nostri concittadini si collega frequentemente a Internet per le ricerche sul Web, la gestione della propria mail, dei propri contatti e, ovviamente, dei social network: il 56% si collega a Facebook, il 27% usa servizi di Instant Messaging come MSN e il 5% utilizza Twitter sul proprio cellulare. (gt)

Niccolò Fantini

22 luglio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us