Innovazione

iPhone proibito in Siria

Melafonino vietato nella terra natale del padre di Steve Jobs.

In Siria, terra natale del padre biologico di Steve Jobs, è vietato possedere e usare un iPhone. È considerato una pericolosa arma digitale per diffondere informazioni sul web e le ritorsioni contro i trasgressori saranno pesanti.

“Chi possiede un iPhone è considerato una potenziale spia!”

Arma terroristica - Dopo nove mesi di violenti scontri che hanno causato - secondo il New York Times - oltre 4.000 vittime civili, il governo siriano ha deciso di mettere fuori legge gli iPhone. Il motivo? Un tentativo per contrastare l’uso dei melafonini da parte degli attivisti per diffondere le notizie sugli abusi governativi durante i disordini. Il paese mediorientale aveva già bloccato il libero accesso sia a Internet sia alle reti 3G a cui è seguita l’espulsione di vari giornalisti stranieri. Ora il governo siriano ha preso di mira anche gli smartphone, e in particolare l'iPhone, che considera un pericoloso strumento per diffondere informazioni sul web.

Divieto pericoloso - Oltre che gravissimo, il bando degli iPhone in Siria è anche potenzialmente rischioso. Il divieto vale per tutti, anche per gli stranieri, come ha comunicato ufficialmente il Dipartimento di Stato Siriano. Chi viene trovato in possesso di un melafonino - giornalista, professionista o semplice turista - rischia di essere considerato alla stessa stregua di una potenziale spia.

Mi dissocio! - Anche Abdulfattah John Jandal, padre biologico di Steve Jobs, si è apertamente schierato contro il provvedimento del suo paese natale esprimendo la propria solidarietà al popolo siriano e promettendo di aderire al sit-in di protesta organizzato su YouTube. (sp)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

5 dicembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us