Innovazione

iPhone 5 avrà una tastiera?

Apple pensa alla tastiera...

L’indiscrezione, molto ardita a dire il vero, arriva da un sito taiwanese che sostiene che Apple sta lavorando ad alcuni prototipi dell’iPhone di prossima generazione di cui uno con tastiera fisica. Intanto l’ipotesi di un Facebook phone si fa sempre più reale.

“Davvero HTC presenterà all’MWC due modelli completamente dedicati a Facebook?”

Spunta una Qwerty? - Su Apple e i suoi prodotti si è detto e si dice continuamente di tutto. Ma l’ipotesi dell’iPhone 5 con una tastiera fisica qwerty a scomparsa, rispetto a tutti i rumor che circolano, è decisamente nuova quanto surrealistica. Il sito taiwanese Apple.pro sostiene, tirando in ballo delle fonti interne a Cupertino, che l’azienda stia testando tre diversi concept con fotocamere da 8 MPixel, batterie potenziate, e uno dei prototipi avrebbe addirittura la tastiera. Un’idea suggestiva che però va contro il “credo” di Steve Jobs. Apple ci ha però abituati a grandi sorprese, quindi tutto (o quasi) è possibile.

Facebook forever - Sul versante Facebook phone, di cui si parla ormai da tempo immemorabile, sembra che HTC sia davvero al lavoro su due modelli di smartphone interamente dedicati al celebre social network. E a riprova sono spuntate sul web le immancabili immagini di dubbia provenienza. Sarà la verità o solo un modo per aumentare la suspense per la conferenza stampa di HTC prevista per oggi pomeriggio al Mobile World Congress di Barcellona? I bene informati parlando addirittura di due modelli social “oriented”: l’HTC Icon, un full touch con una versione di Android modificata allo scopo "sociale", e dell’HTC Snap 2 dotato di tastiera qwerty con tutto il necessario per offrire un collegamento dedicato a Facebook. In questo caso, a differenza dell'iPhone 5 con tastiera, non ci resta che aspettare qualche ora per scoprirlo…

I 10 cellulari che hanno fatto storia. Guarda la gallery!

15 febbraio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us