Innovazione

iPad, Nexus, Surface: chi vincerà la guerra?

Google e Microsoft possono battere Apple.

di
Google Nexus 7 e Microsoft Surface - secondo un’analisi di Panos Mourdoukoutas di Forbes - hanno tutte le carte in regola per rubare quote di mercato all’iPad di Apple. Che, in attesa di sfoderare le armi pesanti, continua a dominare il mercato cinese.

"Nexus e Surface, nonostante lo svantaggio, possono recuperare posizioni sull'iPad"

Guerra senza quartiere

Hardware - A livello hardware, tutti e tre i tablet hanno qualcosa. Il processore Intel i5, per esempio, che equipaggia il modello del Microsoft Surface con Windows 8 sbaraglia sia l’A5X dell’iPad che il Tegra 3 del Nexus. L’iPad, però, a livello di connettività, non conosce rivali grazie alla presenza del modulo 4G LTE, che assicura prestazioni elevatissime per la connessione mobile. L’appeal del tablet di Google, invece, sarebbe dovuto alle dimensioni dello schermo. Il Nexus, con i suoi 7” di diagonale, riesce a crearsi una nicchia di fan alla ricerca di un device che fa della portabilità (e del prezzo) il suo marchio di fabbrica.

Software - A livello software, secondo l’analisi portata avanti da Forbes, Nexus e iOS tutto sommato si equivalgono. Entrambi, infatti, sono stati pensati appositamente pensati per essere installati su dispositivi mobili e fanno della versatilità la loro arma migliore. Windows 8, invece, è un prodotto creato su presupposti totalmente differenti, e differenti sono i risultati a cui giunge. A differenza dei due concorrenti, infatti, è molto più orientato verso applicazioni legate al mondo del lavoro, anche se la carenza di un app store radicato e sviluppato è uno dei punti deboli del sistema operativo del colosso di Redmond.

Tiriamo le somme - Stando così le cose, sicuramente l’iPad riuscirà a mantenere ben salde le mani sulla fetta più sostanziosa del mercato, potendo contare su un vasto stuolo di ammiratori pronti a tutto pur di averlo. Altrettanto sicuramente, però, sia il Nexus che il Surface hanno tutte le carte in regola per rosicchiare consistenti porzioni del mercato tablet, attualmente stra-dominato dal device Apple. Nexus può farlo, come già accennato, grazie alle sue dimensioni ridotte e alla versatilità del suo sistema operativo. Surface può invece fare affidamento sull’affidabilissima suite Office e sulla tastiera/cover che viene venduta in abbinamento con il tablet: con questa mossa Microsoft è riuscita in parte ad accorciare le distanze tra tablet e laptop, assicurandosi una buona fetta di indecisi nella scelta.

Mangiate la mia polvere - Apple, nel frattempo, però, continua a dominare indiscussa il ricco mercato dei tablet.

Quanto meno in Cina. Secondo gli ultimi dati di vendita relativi al mercato cinese diffusi da Digitimes, emerge che l'iPad - nel secondo trimestre del 2012 - conquista una fetta di mercato pari al 73% circa, mentre Lenovo (al secondo posto) si deve accontentare di un misero 8%. Samsung, al quarto posto, addirittura del 3.5%. Così, degli oltre 2 milioni di tablet venduti in Cina tra marzo e giugno, ben 1.7 milioni riportavano il logo della mela morsicata nella cover posteriore. Agli altri competitor, diverse decine, rimangono solamente le briciole. (sp)

Google Nexus 7 va (anche lui) in vacanza

13 agosto 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us