Innovazione

iPad 3 e iPhone 5 con connettore super potente?

Più piccolo e potente dell'attuale!

L’iPad 3 è ormai dietro l’angolo, mentre dall’iPhone 5 ci separa ancora qualche mese, eppure è tutto un susseguirsi d’ipotesi e indiscrezioni. L’ultimo gossip? Apple potrebbe sostituire l'attuale connettore con qualcosa di molto più piccolo e potente.

“Apple ha bisogno di più spazio all’interno dei suoi gioellini”

Piccolo è bello - Chi non ha mai visto il classico connettore a 30 pin, che da quasi un decennio contraddistingue tutti i dispositivi mobili sviluppati a Cupertino? Secondo il sito iMore, Apple vorrebbe mandarlo in pensione, dopo tanti anni di onorata carriera, per fare spazio - letteralmente - a una nuova tecnologia. Hai capito bene: l’esigenza di un cambiamento radicale è stata dettata proprio dalla cronica penuria di spazio all’interno degli iDevice dell'azienda della mela.

E perché non Micro-USB - Apple, in poche parole, non sa più dove sistemare i circuiti e, d’altra parte, un connettore largo un paio di centimetri occuperebbe molto più spazio, per esempio, del Micro USB adottato da tutti gli altri produttori. In tempi di fotocamere da 41 megapixel, antenne d’ogni tipo - dal GPS all’NFC - e batterie sempre più capienti, perfino una manciata di millimetri quadrati può fare la differenza. Perché non convertirsi allora allo standard Micro USB, come tutti gli altri?

Soluzione fatta in casa - Apple non fa mai nulla per caso, bisogna riconoscerlo: la scelta di una porta di collegamento proprietaria ha certamente contribuito a fare la sua fortuna, e questo a Cupertino lo sanno bene. Passare a un altro connettore, peraltro già utilizzato dalla concorrenza, potrebbe rivelarsi controproducente. Non dimentichiamo, inoltre, che Apple ha in casa una delle connessioni più efficienti, in termini di spazio e velocità di trasferimento dati, perciò potrebbe benissimo scegliere d’affidarsi allo standard Thunderbolt, opportunamente modificato.

Nuovi cavi, nuovi accessori - Un nuovo connettore, più piccolo e performante, spalancherebbe le porte a un intero mondo di accessori di nuova generazione, dai cavi video in alta definizione a quelli di collegamento dati per sfruttare la velocità delle reti 4G. Con buona pace di quella miriade di accessori realizzati fino a oggi, che vanno dalle docking station multimediali alle batterie ausiliarie, dai lettori di schede di memoria ai trasmettitori FM.

iPad 3 all’antica - Abbiamo, però, l’impressione che il cambiamento possa avvenire in modo graduale: con ogni probabilità, la nuova tecnologia debutterà con il prossimo iPhone 5 e non con l’imminente iPad 3, perché in un tablet l’esigenza di ricavare più spazio non è poi così sentita. E allora perché non “strafare” per una volta, sviluppando un jack sottilissimo, che possa comunicare con la porta Thunderbolt attraverso un cavo in fibra ottica e, al tempo stesso, essere utilizzato per collegare cuffie in alta definizione? D’altronde, sognare è lecito.

28 febbraio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us