Innovazione

Instaglasses e fotografi la realtà come ti piace

Occhiali con l'app Instagram integrata.

di
Ti piacerebbe usare i filtri di Instagram in ogni momento? Allora spera che questo prototipo di occhiali diventi realtà. Ti permetterebbero di scattare foto e di modificarle quello che vedi direttamente dai vari filtri inseriti in questi “paraocchi” speciali.

"Assomigliano ai Project Glass, gli occhiali per la realtà aumentata di Google"

Tutto in uno - Questi occhiali delle meraviglie sono al momento un’idea del designer tedesco Markus Gerke. Il progetto è molto semplice: il matrimonio tra un paio di occhiali con la celebre applicazione Instagram. Ci sarebbero una fotocamera da 5 MPixel per catturare quello che vedi, e salvare le istantanee immediatamente nella memoria da 2Gb, e un paio di pulsanti mentre sull’astina destra per scegliere la versione della realtà che più preferisci. A dirla tutta, grazie alle connessioni WiFi e 3G, potresti anche caricare la tua “realtà alternativa” direttamente online, quindi anche sulla nuvoletta iCloud di Apple. E sui social, ovvio. Per fare tutto hai un tempo limite di sette ore, ovvero la durata della batteria.

Visione personale del mondo - Instagram ormai vanta più di 50 milioni di utenti, e ti permette di personalizzare i tuoi scatti grazie a filtri a volontà. La fotografia diventa così sempre più digitale, la realtà sempre più personalizzabile, e il prototipo di Gerke farebbe gola a molti. E non è da escludere che la sua originale idea non diventi realtà.

Vai con il passaparola - Al momento non ti resta che tornare a utilizzare la versione “normale” di Instagram, nata per i dispositivi Apple e disponibile anche per Android dallo scorso aprile. Condividi sempre tutto, compreso questo articolo: il passaparola è più forte di qualsiasi pubblicità, e magari Gerke trova qualche investitore pronto a scommettere sul suo progetto. (sp)

Dieci trucchi per ritratti indimenticabili

25 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us