Innovazione

In Ungheria una diga per evitare ulteriori catastrofi

La sta facendo costruire il governo magiaro.

Si aggrava il bilancio del disastro ungherese, la peggiore catastrofe ambientale mai verificatasi nel paese, a causa della quale hanno già perso la vita otto persone, sono stati distrutti interi villaggi ed ecosistemi fluviali e terrestri. Il corpo dell'ottava vittima è stato ritrovato ieri, mentre il governo magiaro ha iniziato a indagare sulle responsabilità dello sversamento di un milione di metri cubi di fango tossico arrivato dall'azienda Mal S.A., il cui amministratore delegato è stato fermato e interrogato per molte ore. La società, che era stata privatizzata da pochi anni, è stata commissariata e probabilmente sarà rinazionalizzata.

Intanto, si cercano di evitare ulteriori danni, in particolare nelle zone più colpite dalle esondazioni, come il villaggio di Kolontar, finora quello maggiormente danneggiato, dove si sta costruendo una gigantesca diga per porre argine ad eventuali altre "ondate" di fango tossico, un'opera ciclopica di 1.500 metri di lunghezza, 30 di larghezza e 4-5 di altezza. Squadre della protezione civile ungherese lavorano senza sosta da sabato, in una corsa contro il tempo per completare l'opera col bel tempo. La pioggia infatti può provocare altre infiltrazioni negli argini, con conseguente nuova esondazione del veleno.

12 ottobre 2010 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us