Innovazione

In mutande sulla metro per promuovere i mezzi pubblici

L'iniziativa ieri in molti Paesi.

Sostenere l'uso dei trasporti pubblici non è mai stato così divertente: ieri più di cinquemila persone hanno aderito in tutto il mondo alla decima edizione del No pants Subway Ride, un'iniziativa stravagante promossa dagli amanti del metrò. Per partecipare si dovevano seguire due semplici regole: entrati nel vagone della metropolitana ci si doveva sfilare pantaloni o gonna rimanendo solo con la biancheria intima e si consigliava di mantenere un atteggiamento composto e serio.

Nel 2001 la trovata era stata inventata da sette ragazzi particolarmente intraprendenti, ma quest'anno il gruppo su facebook ha registrato circa diecimila adesioni provenienti da più di 50 città di 24 paesi, come Adelaide in Australia passando per Johannesburg e Seul fino ad arrivare qui da noi, a Milano. Ormai l'irriverente proposta del gruppo Improv Everywhere ha fatto il giro del mondo, stuzzicando la curiosità degli esibizionisti e le risatine imbarazzate dei passeggeri ignari.

Peccato che in Italia sia arrivata solo a Milano e non sia stata estesa anche a Roma ed altre città. A questo punto due sono le cose: o gli utenti dei mezzi pubblici del belpaese sono particolarmente pudichi oppure i cittadini non ritengono che la metro che utilizzano sia meritevole di essere propagandata tramite questa trasgressiva iniziativa.

Scritto da: Alice Ajmar

Photo credits: http://www.flickr.com/photos/zenimagery/5342153752/

10 gennaio 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us