Innovazione

In futuro l'energia solare costerà come il carbone

Secondo le proiezioni avverrà entro il 2015.

L'energia solare rappresenta uno dei punti fermi per quanto riguarda il rinnovabile e sempre più aziende si stanno muovendo verso questa direzione. Alcuni studiosi ritengono che in meno di 5 anni l'energia solare sarà così a buon mercato da raggiungere i prezzi del carbone.

Per ora può sembrare un'utopia ma secondo gli studiosi, entro il 2015, i prezzi del solare e del carbone arriveranno a coincidere, raggiungendo un prezzo decisamente buono, che potrebbe addirittura scendere al di sotto dei 12,5 cent per ogni KWh. La notizia sembra possa essere ritenuta affidabile, in quanto già altre proiezioni effettuate da diversi enti predicevano tale risultato entro la fine del decennio: evidentemente la crescita è aumentata fino a far pensare di raggiungere questo obiettivo entro quattro anni. Le reazioni a questo rapporto sono arrivate subito e da ogni parte del pianeta, come ad esempio in Regno Unito, dove si afferma che "questa non è una tecnologia che chiunque può permettersi di ignorare, in particolare la Gran Bretagna, che ha alcune importanti opportunità di produzione. La tecnologia solare ha la potenzialità di generare facilmente il 30% del fabbisogno elettrico del Regno Unito, e creare centinaia di migliaia di nuovi posti di lavoro". Insieme a questa buona notizia, ne arriva un'altra dal rapporto, che riguarda la Cina: questa, infatti, sarebbe pronta a raddoppiare la sua capacità solare entro fine anno, raggiungendo così i 2 Gigawatt.

Chissà che anche l'Italia non colga la palla al balzo per puntare forte e investire sull'energia solare: alla fine siamo o non siamo il Paese del Sole?

18 agosto 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us