Innovazione

Il traduttore simultaneo da indossare

Basta con i corsi di lingua, presto per parlare una lingua straniera, basterà portarsi dietro il traduttore simultaneo, capace di trasformare le nostre parole in inglese o francese, nel momento...

Il traduttore simultaneo da indossare
Basta con i corsi di lingua, presto per parlare una lingua straniera, basterà portarsi dietro il traduttore simultaneo, capace di trasformare le nostre parole in inglese o cinese, nel momento stesso in cui le diciamo. Senza nessuno sforzo.

Addio noiosi esercizi di traduzione e vocabolari…
Arriva il “doppiatore” elettronico.

In un paese straniero, quando vi trovate davanti al panettiere, non riuscite a spiccicare una parola di inglese? Per dire due frasi di cortesia al vostro vicino francese, dovete rispolverare, ogni volta, il vecchio vocabolarietto delle scuole medie? Niente paura tra poco tutto questo potrebbe finire. Grazie a un nuovo traduttore simultaneo da “indossare”.

Legge il labiale
Il nuovo sistema sviluppato alla Carnegie Mellon University, negli Stati Uniti è capace di tradurre quello che una persona dice nella sua lingua, nel momento stesso in cui lo sta dicendo, in un altro linguaggio, come se leggesse il labiale. Attraverso alcuni elettrodi, infatti, attaccati al collo e alla faccia, l’apparecchio è capace di capire, dal movimento dei muscoli, quello che si sta dicendo a bassa voce e riprodurlo quasi istantaneamente nella lingua desiderata.

Doppiati come in tv
«L’idea – afferma Tanja Schultz, una delle inventrici - è che ci si possa esprimere nella propria lingua, ma le parole vengono fuori in cinese o in un altro linguaggio». Meglio non illudersi, però, anche nascondendo gli elettrodi in qualche modo, nessuno potrà pensare che siete diventati dei geni delle lingue, poiché la voce emessa dall’apparecchio per il “doppiaggio”, non è la vostra e nemmeno quella di un attore, è una voce artificiale magari anche un po’ metallica.

Ancora prototipi
Per usarlo dal panettiere a Londra o a Parigi, inoltre, è ancora presto, tra i prototipi finora sviluppati non c’è l’italiano. Le lingue “doppiate” per ora sono: dal cinese all’inglese e dall’inglese allo spagnolo e tedesco. I traduttori-campione, anche se contengono un vocabolario limitato di 100-200 parole per lingua sono, assicurano i suoi inventori, molto accurati e riescono a tradurre con una precisione dell’80 per cento.

(Notizia aggiornata al 26 ottobre 2006)

26 ottobre 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 29,90€
Follow us