Innovazione

Il telefonino modifica il metabolismo del cervello

Lunghe conversazioni al telefonino influenzano alcune parti del cervello.

Parlare al cellulare fa male o bene alla salute? Una cosa è certa: lunghe conversazioni al telefonino influenzano alcune parti del cervello “accendendo” la materia grigia vicino all’antenna.

“Una telefonata di 50 minuti aumenta il livello di glucosio nel cervello”

Dolce cervello - Uno studio sulla prestigiosa rivista medica “Journal of American Medical Association” conferma quello che i ricercatori già sospettavano: usare il cellulare produce degli effetti sul cervello. Ma neanche l’autrice, la dottoressa Nora Volkow del National Insitute of Health di Bethesda (Usa), è in grado di spiegare se si tratta di effetti dannosi o di potenzialmente benefici. Prima le buone notizie, però. Lo studio, condotto su 47 volontari per un anno, ha infatti dimostrato che il metabolismo del glucosio nel cervello, in una piccola regione più vicina all'antenna, era più alto del 7% dopo una telefonata di almeno 50 minuti. Ed è un bene? Un aumento del 7% è una quantità di glucosio inferiore a quella necessaria a elaborare le immagini attraverso i vostri occhi. In un certo senso, quindi, sembrerebbe che il cervello abbia così più energia per funzionare.

E i danni? - Gli effetti a lungo termine, continua la dottoressa Volkow, potrebbero però dimostrarsi deleteri perché anche le cellule tumorali hanno bisogno di molto glucosio per svilupparsi e crescere. Non esiste però al momento alcune prova scientifica che le radiazioni di un cellulare possano sviluppare il cancro. La dottoressa Volkow, comunque, ha iniziato da tempo a usare un auricolare… non si sa mai.

I signori del web. Guarda la gallery!

23 febbraio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us