Il robot-cane SpotMini sa difendersi dall'uomo

Non bastava che potesse aprire le maniglie delle porte: il quadrupede della Boston Dynamics sta ora imparando a resistere agli assalti degli scienziati. E a lottare per portare a termine le missioni.

Qualche giorno fa abbiamo ammirato la scioltezza con cui SpotMini, il cane robotico della Boston Dynamics, apre le maniglie delle porte con il suo quinto arto, e le tiene spalancate per i suoi simili. E ora che pensavamo di non stupirci più di nulla, gli scienziati dell'azienda nata come spin-off del MIT e specializzata in macchine semoventi hanno pubblicato questo nuovo video, in cui il quadrupede è alle prese con un umano dispettoso.

non ti intromettere, uomo. Il ricercatore - armato di una mazza da hockey - prova ad ostacolarlo in tutti i modi: lo distoglie dalla maniglia, gli richiude la porta, prova a spingerla per opporre resistenza. Tenta persino di fermare il cane che, imperterrito, cerca di varcare la soglia: per un attimo riesce a trascinarlo indietro, tirando un nastro legato alla sua coda. Il robot perde una parte di posteriore ma poi torna incaponito all'obiettivo, che porta a termine.

 

Test come questo servono ad abituare il robot ad adattarsi, tollerare e reagire alle situazioni di disturbo, migliorando le sue capacità di successo. In futuro, converrà davvero che sia il migliore amico dell'uomo...

 

22 Febbraio 2018 | Elisabetta Intini

Codice Sconto