Innovazione

Il proiettore LCD che controlla la mente

Con un comune proiettore LCD.

E’ un tema da sempre caro alla fantascienza, eppure a breve potrebbe diventare realtà: stiamo parlando del controllo mentale. Tutti avrete visto un film - o letto un libro - dove l’alieno di turno cerca d’interferire con i pensieri e le azioni dei protagonisti, ma finora quest’incubo era relegato alla sola finzione. Da oggi, invece, grazie ad un gruppo di ricercatori del Georgia Institute of Technology, questa fantasia è ad un passo dall’essere realizzata.Il team guidato dalla dottoressa Hang Lu è, infatti, riuscito a controllare i movimenti di un verme mediante l’uso di un fascio luminoso variabile, generato da un proiettore LCD: cambiando il colore della luce e proiettandola in parti diverse del corpo del nematoda, lo hanno “costretto” prima a muoversi avanti e indietro, poi a compiere un percorso di forma triangolare, esaminando il tutto al microscopio. D’accordo, non stiamo parlando di primati o comunque di altri mammiferi dal sistema nervoso particolarmente evoluto, eppure i risultati così ottenuti sono davvero incoraggianti, sia perché gli strumenti utilizzati sono decisamente semplici e low cost - un comune proiettore a cristalli liquidi ed un siero proteico da somministrare ai soggetti dell’esperimento - sia perché gli scenari che questi hanno aperto sono molteplici e destinati a cambiare il futuro di quest’innovativa branca della scienza. Nemmeno dieci anni fa, nessuno sapeva cosa fosse l’optogenetica, tant’è che la parola stessa è stata coniata soltanto nel 2005; poi, dal 2002 gli studi per determinare gli effetti delle radiazioni luminose sull’attivazione di geni e circuiti nervosi degli organismi viventi hanno trovato sempre maggior spazio in ambito accademico ed ora iniziano ad arrivare i primi risultati.Come si suol dire, “a pensar male si fa peccato, ma quasi sempre ci si azzecca”: certamente non mancheranno mai gli investitori per questo tipo di ricerche, tra istituzioni governative, agenzie pubblicitarie e multinazionali varie; ovviamente noi ci auguriamo che le loro scoperte verranno utilizzate solo a scopi terapeutici ed a fin di bene, altrimenti rischieremo d’assistere a “L’invasione degli Ultracorpi” senza bacelli né replicanti...

22 gennaio 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita straordinaria di Rita Levi-Montalcini, l'unica scienziata italiana premiata con il Nobel: dall'infanzia dorata alle leggi razziali, dagli studi in America ai legami con una famiglia molto unita, colta e piena di talenti. E ancora: l'impresa in Antartide di Ernest Shackleton; i referendum che hanno cambiato il corso della Storia; le prime case popolari del quartiere Fuggerei, ad Augusta; il mito, controverso, di Federico Barbarossa.

ABBONATI A 29,90€

Tutto quello che la scienza ha scoperto sui buchi neri: fino a 50 anni fa si dubitava della loro esistenza, ora se ne contano miliardi di miliardi. Inoltre, come funziona la nostra memoria; l'innovativa tecnica per far tornare a camminare le persone paraplegiche; la teconoguerra in Ucraina: quali sono le armi tecnologiche usate.

ABBONATI A 31,90€
Follow us