Innovazione

Il Principe Alberto di Monaco dà il buon esempio

Sposo con una Lexus ibrida.

Per la serie "forse non tutti sanno che", questa notizia arriva direttamente dal Principato di Monaco e riguarda un particolare delle recenti nozze tra il Principe Alberto e Charlene Wittstock: il giro di saluto dei sudditi effettuato dopo il rito è stato eseguito su un'auto ibrida, compiendo un piccolo e significativo gesto di apertura verso questo tipo di vetture.

L'automobile in questione è la Lexus LS 600 Hybrid L Landaulet, color blu notte, esemplare unico costruito appositamente per le nozze reali: l'aspetto particolare è dovuto all'ampio tetto panoramico trasparente in policarbonato, derivato da tecnologia aerospaziali. L'estetica di questo mezzo è stata affidata ai carrozzieri già impiegati nella realizzazione della Carat Duchatelet: unendo le forze con gli ingegneri Lexus, il team è riuscito a creare quest'auto in circa 2000 ore di lavoro. Il motore, come già accennato, è ibrido e questo fatto stona un pò con le manie sfarzesche tipiche di chi ha molto potere e denaro: la scelta, però, è decisamente apprezzabile visto che dare il buon esempio, soprattutto se si è in bella mostra come i reali del Principato, è fondamentale. Per chi fosse appassionato di auto o volesse semplicemente ammirare l'auto delle nozze reali può recarsi al Museo Oceanografico del Principato di Monaco, dove verrà esposta in ricordo dell'evento.

Forse chi si aspettava di veder i novelli sposi su Ferrari, Lamborghini o Aston Martin sarà rimasto deluso, ma chi ha a cuore la salute del pianeta apprezzerà di sicuro.

Guarda anche queste foto!

8 luglio 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us