Innovazione

Un nuovo materiale per sigillare micro fratture

Microsfere al carbonio per riparare i danni di un aereo in volo.

Un gruppo di ricercatori britannici ha inventato una sostanza che può essere integrata nella struttura degli aerei, per consentire, ad esempio, alle ali o alle turbine di autoriparare le crepe o le piccole fratture che possono insorgere durante il volo.

Come funziona. Il principio di fondo non differisce molto da quello dell'asfalto che si autosana. Il team dell'Università di Bristol ha sviluppato delle microsfere da includere nello scheletro alare, che racchiudono un liquido a base di carbonio. Quando c'è un danno, il liquido fuoriesce dall'involucro per riversarsi nell'incrinatura, dove entra in contatto con un'agente catalitico che lo fa solidificare, chiudendo così la falla.

Come specifica professor Duncan Wass, il composto è pensato per agire rapidamente in caso di rotture di lieve entità: «Parliamo di fratture minime, non di buchi larghi un metro». Tuttavia questo non sminuisce la portata dell'idea dato che «anche piccole spaccature possono portare a conseguenze catastrofiche», aggiunge.

Un po' di pazienza. Secondo gli scienziati la produzione del loro materiale non è ancora economicamente sostenibile, e dovremo attendere prima di vedere decollare i velivoli autoriparanti.

L'invenzione sembra adatta per ulteriori applicazioni in campo aerospaziale, ma in futuro potrebbe anche trovare spazio nell'uso quotidiano, per esempio per riparare lo schermo o il corpo di uno smartphone caduto.

24 giugno 2015 Davide Decaroli
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us