Innovazione

Il maremoto colpisce la produzione di microchip, si prevedono aumenti dei prezzi.

Forniture giapponesi a rischio.

In questi giorni orribili di grande dolore e vicinanza al popolo giapponese da parte di tutti noi, i problemi più gravi riguardano senza ombra di dubbio gli effetti devastanti del maremoto che ha colpito l'intera costa orientale nipponica, nonché l'apprensione e l'inquietudine che permeano le immagini delle esplosioni e degli incendi ai reattori della centrale nucleare di Fukushima, che forse lasceranno strascichi ancora maggiori rispetto a quelli del disastro naturale.

Come se tutto questo ancora non bastasse, i fatti che preoccupano il Sol Levante e il resto del mondo sono anche le possibili aspre conseguenze a lungo termine della calamità sull'economia, che è capitata in piena crisi economica globale, proprio nel momento in cui il Giappone stava compiendo ogni sforzo per il proprio rilancio.

Anche i grandi produttori di elettronica restano con il fiato sospeso in questi giorni, in quanto dal Giappone provengono dal 60 al 70% dei "wafer" di silicio necessari alla produzione di qualsiasi tipo di microchip, fondamentali per ogni genere di applicazione industriale o commerciale, dal nostro computer portatile al sistema di controllo di un qualsiasi aeroplano. Il razionamento dell'energia elettrica, infatti, coinvolgerà molto probabilmente anche gli impianti in questione. A quanto riferisce un analista di Merrill Lynch, Dan Heyler, le scorte di materie prime saranno sufficianti solo fino ai primi di Maggio, dato che la struttura di gestione degli approvvigionamenti è stata ridotta all'osso per risparmiare sullo stoccaggio, senza prendere in considerazione eventuali problemi di tale portata.

Il risultato? Un aumento dei prezzi dell'elettronica, ma non solo. Come accade spesso per il petrolio, la speculazione e la carenza di offerta di silicio lavorato potrebbe diventare un peso ulteriore anche per settori collegati.

18 marzo 2011 Raffaele Camoriano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us