Innovazione

Il letame dei maiali diventa energia alternativa

Fattoria americana lo trasforma in energia alternativa.

Strano ma vero. Una fattoria americana ha risolto in un colpo solo il problema dei rifiuti degli animali e il fabbisogno di energia elettrica. Un esempio da seguire.

La Loyd Farms Ray Yadkin County è una fattoria enorme nel Nord Carolina (Stati Uniti) e ospita circa 9.000 maiali che, ovviamente, producono quintalate di letame difficile da utilizzare come fertilizzante per via della grande quantità di azoto.

La soluzione escogitata, fino a ieri, non era delle migliori: riversare i rifiuti organici in una laguna nelle vicinanze che, ovviamente, sprigionava un cattivo odore impestando l’ambiente circostante. La soluzione attuale è, invece, alla super avanguardia grazie allo zampino della Carbon Offsets Initiative della Duke University. Un sistema, insomma, che permette di realizzare un bicombustibile per fornire una grande quantità di energia elettrica in grado di soddisfare quasi interamente il fabbisogno dell’intera fattoria.

Si tratta di un progetto costato 1,2 milioni di dollari ma, come dire, ben spesi. Il sistema, nello specifico, il letame viene versato in un digestivo anaerobico che contiene batteri in grado di consumare i rifiuti e rilasciare metano. E quest’ultimo viene bruciato per alimentare una microturbina da 65 kilowatt che genera elettricità. I rifiuti liquidi che risultano dal processo vengono poi trattati e l’acqua utilizzata, per esempio, per l’irrigazione.

Funziona, è ecologico e, previo un investimento iniziale, ma alla lunga promette di far risparmiare soldi. (sp)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Le 10 tecnologie che cambieranno il mondo

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

3 gennaio 2012 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 29,90€
Follow us