Innovazione

Il Grande Fratello ti guarda. Dalla tazza del water.

La tecnologia dei telepass al servizio degli anziani. Con una controindicazione. Addio alla privacy.

Il Grande Fratello ti guarda. Dalla tazza del water.
La tecnologia dei telepass al servizio degli anziani. Con una controindicazione. Addio alla privacy.

La nonna ha preso la medicina? Potrebbe dircelo un computer.
La nonna ha preso la medicina? Potrebbe dircelo un computer.

La sicurezza e la salute degli anziani in casa da soli sta assumendo una sempre maggiore rilevanza in tutti i paesi occidentali. E spinge le aziende a trovare soluzioni tecnologiche al problema. Una delle più recenti è un sistema di controllo degno del Grande Fratello. È basato sulla tecnologia RFID (Radio Frequency Identification - Identificazione in Radio Frequenza), per intenderci quella del telepass delle autostrade, ed è in grado di monitorare costantemente la vita dell'anziano all'interno delle mura domestiche.
La tecnologia RFID consiste in un chip, capace di memorizzare migliaia di dati, collegato a un'antenna che invia un segnale a un ricevitore. Il ricevitore, una volta riconosciuto il segnale, autorizza l'accesso, come nel caso dei normali Telepass.
Come ti controllo il nonno. Nel caso del controllo degli anziani, invece, i chip RFID verrebbero applicati a spazzolini da denti, contenitori per medicine o per alimenti o ai ripiani di frigoriferi e armadi e interagirebbero con un ricevitore, posto su un guanto indossato dall'anziano. Quando la persona sola o malata prende in mano la scatola delle pastiglie, apre la dispensa, si lava i denti o si siede sul water, il ricevitore raccoglie i dati e li invia a un computer in grado di analizzarli. E di capire se la persona sta bene Parenti e operatori sanitari, collegandosi al computer via Internet, potranno così capire se la persona sta bene, sta svolgendo le sue azioni abituali e sta prendendo le medicine.
Il fantasma di Orwell. Il sistema - sviluppato da Intel e dal Georgia Institute of Technology -apparentemente valido sulla carta, ha però delle grosse implicazioni di tipo etico e morale, e non è chiaro quanta della loro privacy gli anziani saranno disposti a sacrificare in cambio di una miglior qualità della vita.
La tecnologia RFID è già utilizzata nei sistemi di controllo degli accessi ad aree riservate o nel pagamento dei pedaggi autostradali e presto potrebbe essere utilizzata nei supermercati per realizzare etichette intelligenti.

(Notizia aggiornata al 24 marzo 2004)

24 marzo 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us