Innovazione

Il grafene super economico

Dall'università di Glasgow arriva un metodo per produrre grafene a basso costo, che potrebbe dare un ulteriore impulso alla nuova era dei materiali.

Un gruppo di ricercatori dell'università di Glasgow, in Scozia, ha ideato un metodo per produrre fogli di grafene super economici. Il materiale bidimensionale a base di carbonio è considerato da molti come la chiave di una nuova rivoluzione industriale, ma le sue applicazioni pratiche sono state finora limitate dai costi troppo elevati.

Ma quanto mi costi. Attualmente, il processo di produzione più comune sfrutta la deposizione chimica da vapore, una tecnica di sintesi che permette di ottenere un film di grafene dello spessore di un atomo decomponendo una serie di reagenti gassosi su un supporto solido (il substrato). Tra i substrati maggiormente utilizzati ci sono materiali costosi, come il nichel e il platino, ma negli ultimi anni l'attenzione degli scienziati si è spostata verso il rame, che permetterebbe un taglio dei costi industriali.

Tempo di saldi. Sulla rivista Scientific Reports il team di Glagow descrive una nuova tecnica che, una volta perfezionata, garantirebbe la produzione grandi quantità di grafene a un costo 100 volte inferiore rispetto agli standard attuali.

La procedura sviluppata dall'ingegnere Ravinder Dahiya e colleghi consente di creare lo strato monoatomico di carbonio su lamine standard di rame, commercializzate a 1 dollaro al metro quadro. Le tecniche canoniche, invece, prevedono che il rame venga prima trattato, facendo salire il costo del supporto metallico fino a 115 dollari al metro quadro.

Tecnologie del futuro. I test di laboratorio hanno evidenziato che il grafene dell'università di Glasgow non è solo a buon mercato, ma possiede proprietà ottiche ed elettriche migliori rispetto ai fogli generati mediante substrati più costosi. «Il nostro metodo origina grafene di alta qualità a basso costo», ha spiegato Dahiya, «questo ci avvicina allo sviluppo di nuovi dispositivi elettronici a prezzi accessibili e con una vasta gamma di applicazioni

25 novembre 2015 Davide Decaroli
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us