Innovazione

Il dito artificiale più sensibile del mondo!

Riconosce 117 materiali con una precisione del 95%.

di Il dito robotico, sviluppato da alcuni ricercatori americani, promette una sensibilità superiore a quella umana. Un’innovazione che, se ben sfruttata, potrebbe portare allo sviluppo di una nuova tipologie di protesi per ridare tatto e destrezza a chi ne è privo.

"È in grado di distinguere 117 materiali con una precisione del 95%"

Innovazioni d’oltreoceano

University of Southern California

Test approfonDITO - Lo staff ha programmato il robot per riconoscere, al momento, 117 differenti superfici e i test svolti confermerebbero una precisione del 95% tale da renderlo più affidabile di un dito umano. Il dito riconosce i tessuti in maniera estremamente accurata con un semplice tocco: le vibrazioni passano attraverso la pelle e arrivano al nucleo che, grazie a un idrofono - in pratica un microfono subacqueo - le classifica.

Medicina 2.0 - La realizzazione di uno “strumento” come questo è senza dubbio un grande passo avanti per la scienza e la tecnologia, ma assume un valore ancor più importante in campo medico. Gli scenari che si prospettano sono numerosi, ma l’arto robotico - con queste caratteristiche - si candida come protesi “del futuro” in grado addirittura di ridare ai portatori di handicap la destrezza e il tatto perduti. Speriamo che non si tratti di un futuro troppo anteriore! (sp)

Il dito artificiale più sensibile del mondo!

24 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us