Innovazione

Il computer con il QI di un bambino di 4 anni

Un gruppo di ricercatori ha sottoposto una delle IA più avanzate al mondo a un test di intelligenza, che ne ha evidenziato limiti di ragionamento e comprensione verbale.

Ci sono adolescenti più intelligenti di Einstein e Hawking e computer con il QI di un bimbo di quattro anni. Un team di ricercatori ha testato gli attuali limiti delle intelligenze artificiali sottoponendo una delle migliori macchine del MIT a un test per il quoziente intellettivo e scoprendo così che il suo QI è inferiore a quello di un bambino delle scuole elementari.

Piccoli geni. Il test utilizzato da Stellan Ohlsson e dai colleghi dell'Università dell'Illinois è conosciuto come Wechsler Preschool and Primary Scale of Intelligence e serve per calcolare i QI verbale dei bambini di età compresa tra i 2 anni e mezzo e i 7 anni e mezzo.

Le domande sono divise in cinque classi: vocabolario, informazioni, ragionamento, somiglianze e comprensione. Per fare qualche esempio, la categoria informazioni include quesiti come «Dove puoi trovare un pinguino?», mentre in somiglianze troviamo interrogativi tipo «La neve e la pioggia sono entrambe fatte di…».

Super computer? Il test è stato appositamente riprogrammato per adattarsi alle esigenze di ConceptNet 4, una delle intelligenze artificiali più evolute al mondo (il MIT ha appena sviluppato ConceptNet 5). Al termine delle prova, la macchina ha ottenuto il medesimo punteggio di un bambino di 4 anni, dimostrandosi particolarmente debole nelle categorie ragionamento e comprensione.

L'IA ha dimostrato ad esempio poca elasticità se posta di fronte a situazioni che richiedono un minimo di riflessione. La domanda «Perché le persone agitano le mani?» (shake, nell'originale), ha infatti portato ConceptNet 4 a "pensare" a un attacco epilettico invece che a un semplice saluto.

Insomma, nonostante i progressi recenti nel campo dell'intelligenza artificiale, Terminator sembra ancora piuttosto lontano.

9 ottobre 2015 Davide Decaroli
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us