Il computer con il QI di un bambino di 4 anni

Un gruppo di ricercatori ha sottoposto una delle IA più avanzate al mondo a un test di intelligenza, che ne ha evidenziato limiti di ragionamento e comprensione verbale.

cor_42-41601120
|Viaframe/Corbis

Ci sono adolescenti più intelligenti di Einstein e Hawking e computer con il QI di un bimbo di quattro anni. Un team di ricercatori ha testato gli attuali limiti delle intelligenze artificiali sottoponendo una delle migliori macchine del MIT a un test per il quoziente intellettivo e scoprendo così che il suo QI è inferiore a quello di un bambino delle scuole elementari.

 

Piccoli geni. Il test utilizzato da Stellan Ohlsson e dai colleghi dell'Università dell'Illinois è conosciuto come Wechsler Preschool and Primary Scale of Intelligence e serve per calcolare i QI verbale dei bambini di età compresa tra i 2 anni e mezzo e i 7 anni e mezzo.

 

Le domande sono divise in cinque classi: vocabolario, informazioni, ragionamento, somiglianze e comprensione. Per fare qualche esempio, la categoria informazioni include quesiti come «Dove puoi trovare un pinguino?», mentre in somiglianze troviamo interrogativi tipo «La neve e la pioggia sono entrambe fatte di…».

 

 

Super computer? Il test è stato appositamente riprogrammato per adattarsi alle esigenze di ConceptNet 4, una delle intelligenze artificiali più evolute al mondo (il MIT ha appena sviluppato ConceptNet 5). Al termine delle prova, la macchina ha ottenuto il medesimo punteggio di un bambino di 4 anni, dimostrandosi particolarmente debole nelle categorie ragionamento e comprensione.

 

L'IA ha dimostrato ad esempio poca elasticità se posta di fronte a situazioni che richiedono un minimo di riflessione. La domanda «Perché le persone agitano le mani?» (shake, nell'originale), ha infatti portato ConceptNet 4 a "pensare" a un attacco epilettico invece che a un semplice saluto.

 

Insomma, nonostante i progressi recenti nel campo dell'intelligenza artificiale, Terminator sembra ancora piuttosto lontano.

 

METTI ALLA PROVA LA TUA INTELLIGENZA CON IL TRAINING DEL MENSA

 

09 Ottobre 2015 | Davide Decaroli