Innovazione

Il chip che archivia in 5D milioni di dati per l'eternità

Una nuova tipologia di dischi di archiviazione sottilissimi, in vetro di silice, permette di conservare fino a 180 milioni di libri per l’eternità. Anche quando il termometro indica 1000° C.

Racchiudere tutta la cultura dell'umanità in un chip. È quello che sarà possibile fare grazie alla scoperta degli scienziati della University of Southampton, nel Regno Unito, che dopo diversi anni di ricerca hanno realizzato un nuovo dispositivo spesso poco più di un capello umano in grado di memorizzare fino 360 terabyte di dati.

Inoltre questa tecnologia è costruita per durare nell'eternità: i dischi di archiviazione resistono a temperature fino a 1000° C e, se mantenuti entro i 190°C, potrebbero rimanere in funzione per 13,8 miliardi di anni (più o meno l'età dell'Universo a oggi).

Con la memorizzazione a 5D, i documenti più importanti della storia sopravviveranno in eterno

Sottili come un capello. I chip sono realizzati in vetro di silice: pulsazioni luminose a laser imprimono sulla loro superficie dei microscopici punti che possono archiviare fino a tre bit di informazioni ciascuno. Le strisce di punti vengono poi sovrapposte su tre strati, che raggiungono lo spessore di un capello umano. In questo modo i dati vengono memorizzati in 5D: alle tre dimensioni della posizione del punto sul vetro si aggiungono l'intensità e la polarità (ovvero la forma d'onda) con le quali il laser "disegna" il punto.

DURATA eterna. Ma la vera caratteristica peculiare del nuovo chip non è tanto la capacità di archiviare in cinque dimensioni, quanto la sua resistenza nel tempo, anche a condizioni estreme. Questo strumento microscopico è in grado di custodire per miliardi di anni quantità gigantesche di dati (360 terabyte, paragonabili a 180 milioni di ebook) e di proteggerle anche quando il termometro sale a mille gradi centigradi.

Come ha spiegato il professore Peter Kazansky dell'ORC (Optoelectronic Research Centre), «questa tecnologia può garantire la sopravvivenza della nostra civiltà: tutto quello che abbiamo imparato non verrà mai dimenticato». A meno di non dimenticare la tecnologia per leggere questi supporti.

18 febbraio 2016 Silvia Malnati
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us